Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Curiosità: le 8 stagioni della Lapponia

Curiosità su uno dei luoghi più suggestivi d'Europa: la Lapponia nelle sue molte sfumature.

In primo piano - 19 Dicembre 2018, ore 21.15

La Lapponia ricopre un lembo di territorio particolarmente vasto, occupando le lande più settentrionali di Norvegia, Svezia, Finlandia e persino la Russia. Il confine orientale infatti, è rappresentato dalla penisola del Kola che fa parte della propaggine più occidentale della Federazione Russa. E' un territorio caratterizzato da una grande varietà di paesaggio, flora e fauna che rende questo luogo al mondo, unico nel suo genere. Nel pensare comune siamo abituati alle quattro stagioni dell'anno, autunno, inverno, primavera ed estate ma in queste terre i profondi cambiamenti nell'aspetto del paesaggio e delle caratteristiche atmosferiche, portano allo sviluppo addirittura di 8 differenti fasi stagionali, ciascuna con le proprie peculiarità.

Il vero autunno (tjaktka) nei mesi di settembre ed ottobre è un periodo coloratissimo, grazie alle foglie degli alberi che si dipingono di un rosso e di un giallo accesi. Per i nativi inizia la stagione di caccia e si avvistano le prime aurore boreali.

Novembre e dicembre (tjaktjadàlvee) è un momento di transizione tra autunno ed inverno, arrivano le prime nevicate e le giornate si accorciano rapidamente, sino all'inizio della notte polare.

L'inverno magico (dàlvve) domina la scena da dicembre a marzo. il paesaggio è completamente innevato, le temperature spesso inferiori allo zero, ci si può sbizzarrire in attività invernali all'aperto. Escursioni con cani e renne, motoslitte ed ice fishing sopratutto a febbraio e marzo quando arrivano le prime ore di luce.

Marzo ed aprile (gidàdàlvve) con i primi vagiti di primavera ma ancora sotto una veste invernale. Neve ancora abbondante ma aumentano le ore di luce e le temperature salgono soprattutto da aprile.

L'esplosione della primavera nei mesi di aprile e maggio (gidà). Il ghiaccio e la neve si sciolgono, la stagione esplode in un tripudio di profumi e colori.

Maggio e giugno due mesi di passaggio dalla primavera all'estate, gli alberi sono rigogliosi, il muschio ricopre il terreno nei boschi.

La vera estate soltanto nei mesi di giugno e luglio (giesse) con temperature miti e gradevoli, il sole di mezzanotte porta luce per 24 ore. E' il momento delle attività divertenti e rilassanti, una breve estate che gli abitanti locali sfruttano il più possibile.

Tra agosto e settembre (tjaktjagiesse) la stagione estiva declina rapidamente per cedere il passo all'autunno. I colori ed i profumi autunnali si manifestano nel paesaggio, arrivano le prime ore di buio.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum