Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo fine settimana: tra il sabato e la domenica...meglio DOMENICA

Sabato atmosfera un po' irrequieta nel pomeriggio nelle zone interne del centro-sud, con possibili temporali in locale sconfinamento lungo alcuni tratti di costa. Domenica nettamente migliore su quasi tutta l'Italia.

Week-end - 19 Giugno 2015, ore 10.00

L'ingerenza instabile di un fronte freddo in transito sull'Europa centro-orientale esporrà la nostra Penisola a correnti nord-occidentali moderatamente fresche, che nella giornata di sabato si faranno vedere (e sentire) su diversi settori della nostra Penisola.

Precisiamo che si tratterà di fenomeni temporaleschi non continuativi, ma a tratti potrebbero assumere carattere di forte intensità.

La mattinata di sabato sarà nettamente migliore rispetto al pomeriggio, che vediamo schematizzato nella prima cartina a lato (siamo attorno alle ore 16).

Il settentrione e le Isole dovrebbero cavarsela abbastanza bene: su queste regioni le schiarite saranno anche molto ampie e i temporali poco probabili, limitati semmai alle zone montuose nel pomeriggio.

Andrà invece peggio nelle zone interne del centro-sud. Qui si attiveranno temporali anche di una certa intensità nel pomeriggio, che potrebbero a tratti sconfinare sia sulle coste tirreniche (nel tardo pomeriggio) sia sul medio-basso Adriatico (tra la sera e la successiva notte).

Notate anche la ventilazione, più fresca dai quadranti settentrionali; occidentale solo sulle regioni meridionali. Rinforzi di Maestrale saranno possibili sulla Sardegna.

Se avete in programma una puntata in spiaggia o una gita fuori porta, vi consigliamo la giornata di domenica.

L'area instabile si allontanerà verso levante anche se l'anticiclone non invaderà con decisione la nostra Penisola. Il sereno sarà comunque garantito sulla maggior parte delle regioni italiane. Resterà qualche disturbo temporalesco pomeridiano sull'arco alpino centro-orientale, sul basso Lazio, sulla Calabria e l'est della Sicilia. Tali fenomeni tenderanno comunque ad attenuarsi al calare del sole.

Le correnti dominanti dai quadranti settentrionali non consentiranno ai termometri di puntare troppo verso l'alto anche se aumenterà un po' il tasso di umidità.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum