Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Venerdì di maltempo su Emilia-Romagna, Marche ed Abruzzo

Un fronte freddo sta valicando le Alpi e attraverserà tutto il Paese, mostrandosi più attivo al centro-sud. Al nord-ovest oggi soffierà il Foehn, che favorirà ampie schiarite. Primi fiocchi di neve sulle vette alpine di confine e stanotte anche sul Gran Sasso. Week-end instabile su medio Adriatico e meridione, più sole altrove con venti freschi nord-orientali.

Prima pagina - 24 Settembre 2004, ore 07.37

SITUAZIONE LIVE ITALIA: un minimo barico sottovento alle Alpi e uno scarto pressorio di ben 14-15 hPa tra i due versanti alpini, prepara una fase di Favonio in Valpadana. Il fronte freddo si riorganizzerà rapidamente ad una certa distanza dal baluardo alpino ed interesserà soprattutto Emilia-Romagna, Marche ed Abruzzo con rovesci e temporali. PERCHE' soprattutto queste regioni? Perchè la corrente a getto in quota, presenterà la massima divergenza proprio su queste zone, favorendo convergenza al suolo e dunque FENOMENI importanti. MOVIMENTO FRONTE Il fronte freddo interesserà comunque tutte le regioni centrali, nel pomeriggio e in serata si porterà anche sulle regioni meridionali provocandovi un generale peggioramento. VENTI: tempestosi di Maestrale su ovest Corsica e nord Sardegna, forti di Bora su alto e medio Adriatico. SITUAZIONE GENERALE: una depressione centrata sulla Scandinavia invia un sistema frontale verso l'Europa centrale inserito in una saccatura che andrà ad abbracciare anche la Penisola italiana. Al suo seguito nuovi impulsi di aria instabile e fredda si infrangeranno in parte contro la barriera alpina, in parte manterranno instabile il tempo sul medio Adriatico e sul meridione. Nel frattempo l'anticiclone delle Azzorre spingerà un cuneo, specie al suolo, in direzione del nostro Paese, tentando di stabilizzare gradualmente la situazione. EVOLUZIONE: la novità per i prossimi giorni è un anticiclone strutturato in modo stabile, un Italia insomma più vulnerabile. Nella fattispecie il versante adriatico potrebbe ancora risentire di condizioni di variabilità, in seguito c'è anche la possibilità dell'inserimento di una saccatura con un generale peggioramento (primi di ottobre). Ovviamente seguite gli aggiornamenti... PREVISIONI PER OGGI: Venerdì, 24 settembre 2004 NORD: In mattinata su Piemonte, Liguria, ovest Lombardia, Trentino Alto Adige, e Valle d'Aosta nuvolosità irregolare in rapida attenuazione per venti di Foehn, specie in quota: solo sui crinali di confine e relative vallate ancora nuvoloso con rovesci, ma in attenuazione. Su Veneto e Friuli VG nuvoloso con qualche acquazzone, neve oltre i 1800m sui monti friulani, successiva tendenza ad attenuazione della nuvolosità e a schiarite. Sull'Emilia-Romagna nuvoloso con rovesci e temporali, qualcuno anche forte. Vento tra nord-ovest e nord-est in intensificazione. Temperatura in effimero aumento al nord-ovest, in calo sul resto del nord. CENTRO: Su tutte le regioni cielo nuvoloso con piogge sparse e rovesci anche temporaleschi in progressione da Toscana e Marche verso le rimanenti zone. Fenomeni più intensi sulle Marche e poi sull'Abruzzo. Sulla Sardegna nuvolosità irregolare con bassa probabilità di pioggia. In serata tendenza ad attenuazione dei fenomeni sulla Toscana e a schiarite sulla Sardegna. Temperatura in diminuzione. Venti tesi di Libeccio, in rotazione a Maestrale. Sulle bocche di Bonifacio Maestrale da forte a molto forte, con mare agitato! Prudenza! SUD: In mattinata nubi sparse su Campania e Calabria tirrenica con qualche debole pioggia possibile, specie su Cilento e Catena Costiera, altrove parzialmente soleggiato o velato ma con tendenza a rapido aumento della nuvolosità sino a cielo coperto. Nel pomeriggio nuvoloso ovunque, ancora piovaschi su Calabria tirrenica e Campania, primi rovesci anche sul Molise, altrove ancora asciutto, ma in serata temporali possibili ovunque, forti sul Cilento e la Calabria tirrenica. Temperatura in calo nei valori massimi, venti moderati di Libeccio, forti su Salento e Sicilia occidentale. Sabato, 25 settembre 2004 NORD: Residui annuvolamenti sulla Romagna e il basso Veneto in miglioramento nel corso della giornata. Per il resto cielo sereno con aria molto limpida. Annuvolamenti sui crinali alpini con qualche fiocco di neve oltre i 1800m portato da nord. Temperature in ulteriore diminuzione, più sensibile al nord-ovest. Sensazione di freddo durante la notte. CENTRO: Soleggiato su Toscana, Umbria occidentale, alto Lazio e Sardegna per effetto delle correnti di Tramontana. Nuvoloso altrove con rovesci sparsi su Marche, Abruzzo e basso Lazio. Attenuazione dei fenomeni in nottata. Temperature in sensibile diminuzione. SUD: Tempo inaffidabile sulle regioni peninsulari con frequenti rovesci anche a sfondo temporalesco, in estensione al nord della Sicilia nel corso del pomeriggio. Più soleggiato sul sud dell'Isola. Forte vento da nord sul versante adriatico. Temperature in netto calo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum