Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ci attende un periodo TURBOLENTO, spesso PERTURBATO: non mancherà la NEVE su diverse regioni

Sono almeno 3 i passaggi perturbati attesi da domenica 27 gennaio a sabato 2 febbraio.

Prima pagina - 26 Gennaio 2019, ore 07.55

COMMENTO: mentre si continuano a cercare gli effetti in troposfera dello strat-warming stratosferico (per ora sono stati rimandati al 30-31 gennaio), l'inverno sta per scatenarsi proponendo ben 3 passaggi perturbati, nessuno sconvolgente, ma tutti comunque in grado di determinare precipitazioni, venti sostenuti e sbalzi termici.

SITUAZIONE: un cuneo interciclonico determina una pausa di tempo discreto e nel complesso più mite sull'insieme del Paese, anche se al sud in queste prime ore prevarranno ancora gli influssi della precedente situazione depressionaria. Negli strati bassi, soprattutto al nord, è ancora presente aria fredda, che determina gelate e brinate.

EVOLUZIONE: domenica una nuova perturbazione, collegata ad una saccatura non molto incisiva, attraverserà il nord e richiamerà aria umida lungo le regioni tirreniche, andando a determinare alcune precipitazioni che, lungo le Alpi e la fascia pedemontana del nord, potranno assumere carattere nevoso.

PROSSIMA SETTIMANA: lunedì la perturbazione sarà sostenuta da un minimo di pressione sull'alto Adriatico che ne ritarderà il passaggio, esaltando la fenomenologia sulla Romagna e sulle regioni centrali e meridionali, mentre al nord-ovest è atteso un generale miglioramento. Martedì generale tregua, mentre dalla nottata e nelle prime ore di mercoledì è atteso il passaggio di una veloce depressione che potrebbe portare neve su gran parte del nord, anche se per poche ore e un moderato maltempo al centro e poi al sud, con neve in Appennino a quote anche basse sul settore centrale.

PASSAGGIO più INTENSO: dopo una pausa che interverrà giovedì, tra venerdì e sabato è atteso l'arrivo di una più intensa depressione da ovest, associato al passaggio di un fronte molto attivo al nord-ovest e sul Tirreno con precipitazioni diffuse, nevose sino in pianura tra Piemonte ed ovest Lombardia. Si tratta comunque ancora di previsioni da affinare.

OGGI: al nord e al centro bel tempo, in quota e sulle coste clima relativamente mite, ancora freddo umido sulle pianure, specie nelle zone interessate di recente da nevicate. Al sud al mattino ancora irregolarmente nuvoloso con precipitazioni residue ma con tendenza a graduale miglioramento dal pomeriggio.

DOMANI: al nord e sulle regioni centrali tirreniche da nuvoloso a molto nuvoloso con precipitazioni sparse, segnatamente su zone alpine, prealpine e pedemontane del nord, ma anche su Toscana, Umbria ed alto Lazio. Al nord la neve potrà cadere sino in pianura lungo la fascia pedemontana, solo oltre gli 800-1000m sull'Appennino. In giornata le precipitazioni si concentreranno sulle Venezie e sulle regioni centrali tirreniche. Sul medio Adriatico e sulla Sardegna nuvolaglia ma tempo asciutto. Al sud nubi in Campania, per il resto abbastanza soleggiato. Verso sera peggiora maggiormente su Lazio e Campania con piogge. Temperature in calo nei valori massimi sulle Alpi e nelle zone interessate da precipitazioni.

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it


Autore : Team di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum