Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che tempo fa? Sino a Natale bel tempo ma nebbie in agguato, poi...

Disturbi tra Santo Stefano e sabato 27 in Adriatico, in seguito probabile peggioramento più netto per fine anno con pioggia, vento, neve in montagna a quote basse e calo termico.

Prima pagina - 20 Dicembre 2014, ore 07.39

BLOCCO SI, BLOCCO NO? A fine anno si realizzerà un blocco della circolazione zonale atlantica oppure si concretizzerà solo un affondo depressionario da nord, seguito da un pronto inserimento delle correnti occidentali? I modelli sono divisi, ma prevale l'idea che l'affondo di fine anno possa davvero cambiare i connotati stagionali in vista del gennaio. Si nota infatti una tendenza della corrente a getto ad ondulare maggiormente rispetto allo scorso inverno, in questo modo gli scambi di calore potrebbero risultare più marcati con episodi invernali anche alle nostre latitudini.

SITUAZIONE: un debole fronte freddo si è appoggiato alle Alpi ma risulta poco attivo. Dietro ad esso affluirà aria un po' più fredda lungo l'Adriatico, responsabile di un lieve e temporaneo calo delle temperature nel corso di domenica, più marcato nelle vallate alpine centro-orientali.

EVOLUZIONE: da lunedì espansione e modesto rafforzamento dell'anticiclone in sede mediterranea con tempo soleggiato ovunque, ma con intensificazione delle nebbie nel catino padano, inversione termica e freddo umido nei bassi strati.
 
NEBBIA: potrà determinare brinate e gelate tra lunedì e il giorno di Natale con persistenza di temperature prossime allo zero anche nelle ore centrali del giorno in Valpadana e nelle zone interne del centro.

FINE ANNO: un nocciolo gelido raggiungerà la Scandinavia e l'Islanda, generando una depressione che tra domenica 28 e martedì 30 raggiungerà con buona probabilità anche il nostro Paese, determinando un peggioramento piovoso in pianura e nevoso sulle Alpi e poi in Appennino a quote basse, con venti forti e moderato calo delle temperature.

PRIMI DI GENNAIO: l'evoluzione dipenderà dalla tenuta del blocco anticiclonico in Atlantico e di conseguenza dall'impeto della corrente a getto, che potrebbe risultare frenata se dal Polo scendesse un lago d'aria fredda a ridosso delle Isole Britanniche e della Scandinavia, ipotesi tutta da valutare. Se entrassero le correnti occidentali il tempo diverrebbe variabile ma più mite, in caso contrario non sono escluse altre azioni fredde da nord o addirittura da nord-est, seguite gli aggiornamenti.

OGGI: bel tempo quasi ovunque, salvo addensamenti passeggeri al centro-sud, nubi sul settore alpino di confine ma senza nevicate e parziali addensamenti sulla Liguria. Nebbie o banchi di nebbia in Valpadana e localmente nelle zone interne del centro. Temperature in lieve calo in quota, senza grandi variazioni al suolo, salvo diminuzioni in caso di nebbia.

DOMANI: aria più fredda nelle Alpi, un po' di vento da nord in Adriatico e al sud con annesso calo termico e alcuni annuvolamenti irregolari ma con basso rischio di rovesci, per il resto bel tempo ma ancora possibili nebbie sul catino padano con freddo umido.  


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum