Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: FREDDO ai nastri di partenza

L'inverno prova a giocare d'anticipo, quantomeno al nord e al centro...

La sfera di cristallo - 16 Novembre 2018, ore 15.00

Il prossimo fine settimana segnerà la fine del clima mite e anticiclonico che ci sta interessando, introducendo un tempo più freddo e perturbato sulla nostra Penisola.

L'alta pressione leverà le tende dal Mediterraneo, spostandosi verso lidi molto settentrionali; ciò darà adito a correnti fredde da est di impadronirsi dello scacchiere europeo e in parte anche dell'Italia.

I nuclei freddi che ci interesseranno nei prossimi giorni saranno due; il primo agirà sull'Italia durante il week-end, mentre il secondo si farà sentire in termini di freddo al nord e parte del centro tra martedi 20 e mercoledi 21 novembre.

In altre parole, il primo nucleo (più debole) aprirà la strada al secondo (più forte) che vediamo nella seconda mappa valida per la notte tra martedi 20 e mercoledi 21 novembre.

Il meridione verrà interessato da intense condizioni di maltempo, ma in un contesto solo relativamente freddo; il centro verrà preso in maniera marginale dalle spire del freddo ed avrà nevicate in Appennino a quote non troppo elevate.

Il freddo intenso colpirà segnatamente i Paesi oltralpe e in larga parte il nord Italia, dove però le precipitazioni sembrano (al momento) più scarse.

La terza mappa, valida per venerdì 23 novembre, ci mostra il seguito della storia che ad oggi appare ancora abbastanza nebuloso.

Quello che si intuisce dalla mappa è la continua predilezione di lidi settentrionali da parte dell'alta pressione. Così facendo, il Mediterraneo e la nostra Penisola resterebbero nel mirino dell'aria fredda da est, in interazione con correnti miti occidentali. Una situazione di sostanziale maltempo che potrebbe protrarsi per più giorni anche se in un contesto non necessariamente freddo.

RIASSUMENDO: tra sabato 17 e domenica 18 novembre brusco calo termico specie al centro e al nord sotto forti venti da nord-est, ma scarse precipitazioni. Potrebbe invece piovere sulla Sardegna, in Adriatico e al meridione con qualche nevicata in Appennino sopra gli 800-1000 metri.

Lunedi 19 novembre avremo una breve pausa con lieve aumento termico e ventilazione in calo; peggiora dal pomeriggio sulla Sardegna con piogge.

Martedi 20 e mercoledi 21 novembre: maltempo al centro e al sud con piogge anche intense, neve al centro tra 700 e 1000 metri. Freddo e ventoso al nord con basso rischio di fenomeni a parte qualche nevicata a bassa quota su Emilia Romagna e basso Piemonte.

Giovedì 22 e venerdì 23 novembre cielo molto nuvoloso ovunque con piogge e nevicate a quote relativamente basse al nord.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum