Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: erano anni che non si vedeva un marzo cosi DINAMICO (specie al centro e al nord)

Il modello europeo questa mattina ci propone un rapido susseguirsi di perturbazioni sull'Italia che colpirebbero soprattutto il nord, il centro e la Campania.

In primo piano - 8 Marzo 2018, ore 09.46

Dopo anni di blocchi e "vessazioni" indotte da un'alta pressione sempre troppo invadente, il flusso perturbato atlantico ha finalmente rotto gli indugi dopo la forzante di sblocco operata dal Buran la scorsa settimana.

In altre parole, abbiamo rimosso il macigno alto pressorio presente in sede iberica che ostruiva il flusso da ovest; ora il flusso medesimo sta dilagando come un fiume in piena e ci mostra il suo campionario di perturbazioni sull'Italia.

La prima della serie si farà sentire nel fine settimana, specie nella giornata di domenica; il nord, il centro fino alla Campania saranno sotto piogge intense e rovesci in un contesto comunque non freddo. Fenomeni più scarsi invece lungo le regioni adriatiche e al meridione (ad eccezione appunto della Campania).

Lunedi 12 marzo...altra perturbazione che a stretto giro inseguirà la precedente con un nuovo carico di rovesci al centro-nord e nevicate sulle Alpi a quote non troppo elevate.

Questa seconda perturbazione potrebbe farsi sentire anche al sud tra lunedi 12 e martedì 13 marzo, prima di una tregua generale attesa tra martedì 13 e mercoledi 14 (una breve pausa tra una perturbazione e l'altra).

 

 

Tregua breve e prontamente interrotta da una terza perturbazione che seguirà il destino delle precedenti. La vediamo in fase di approccio all'Italia nelle prime ore di giovedì 15 marzo.

Inutile ribadire che anche questo corpo nuvoloso darà luogo a piogge e rovesci al centro e la nord, con interessamento parziale anche del meridione durante la giornata in parola.

I geopotenziali abbastanza bassi suggeriscono anche la possibilità di rovesci temporaleschi e quota neve in calo al nord (comunque ben distante dalle pianure).

La settimana prossima, infine, si concluderà sotto il segno di una generale instabilità con rischio di rovesci estesi a gran parte del territorio nazionale (quarta mappa).

In questo frangente potrebbe entrare anche un po' di freddo che verrà trascinato dalla quota al suolo tramite i rovesci medesimi (rovesciamento freddo).

Insomma...molte regioni italiane si preparino ad un marzo dinamico, con molta pioggia come da anni non si vedeva.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum