Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

IL PUNTO

Tracciamo un riepilogo del tempo di questa settimana in Italia.

In primo piano - 13 Aprile 2002, ore 10.11

La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da tempo estremamente instabile. La presenza di un robusto anticiclone sul centro-nord Europa ha fatto scorrere sul suo bordo meridionale aria fredda da est che gettandosi nel Mediterraneo ha contrastato con aria molto più calda e umida. I frutti di questo contrasto li abbiamo avuti in termini di precipitazioni e vento forte. Un primo nucleo perturbato ha attraversato il centro-nord nella giornata di martedì 9 aprile determinando piogge soprattutto sulle regioni di nord-est. Le nevicate si sono manifestate a quote anche basse sulle aree alpine e su alcune zone dell’Appennino settentrionale stante le basse temperature. Al centro-sud hanno dominato, invece, le correnti meridionali e le temperature sono rimaste su valori piuttosto elevati. Dopo una tregua nella giornata di mercoledì 10, ecco presentarsi un nuovo e più intenso peggioramento, nato da una discesa di aria fredda in prossimità della Penisola Iberica, che ha cominciato ad interessare le nostre regioni nord-occidentali nella giornata di giovedì 11. Piogge di moderata intensità si sono manifestate su molte zone di pianura, mentre la neve è comparsa sulle Alpi occidentali e l’Appennino ligure a quote superiori a 800 metri. Le regioni del centro-sud sono state nuovamente investite da un richiamo caldo sciroccale, con scarse precipitazioni e temperature che in Sicilia si sono avvicinate ai 30°. Venerdì 12 la creazione di una depressione tra le coste della Sardegna e del Lazio ha sospinto masse di aria umida da SE che si sono sovrapposte ad uno strato freddo ancora esistente al suolo. Questo ha determinato piogge anche forti sul Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna con accumuli che in alcuni casi hanno superato anche i 70mm. Qualche rovescio ha interessato pure la Toscana. Anche la Calabria ionica e il sud della Puglia sono state interessate da piogge piuttosto forti. Emblematico il caso di Lecce interessata da un intenso temporale. Attualmente la nuvolosità più intensa, accompagnata anche da piogge, la ritroviamo sul nord Italia, Sardegna, Sicilia e meridione in genere, mentre sulle regioni centrali sono presenti ampie schiarite.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum