Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Chi vedrà più NEVE tra domenica sera e martedì?

Lombardia centro-occidentale, fascia montana e pedemontana del Triveneto in pole-position, ma attenzione anche alla Liguria.

In primo piano - 7 Febbraio 2013, ore 14.02

Le precipitazioni previste tra la notte e la mattinata di lunedì. Mappa Consorzio Lamma.
Ci stiamo approssimando ad un evento davvero importante per il mese di febbraio: una nevicata molto estesa ed intensa fino in pianura per il settentrione e a bassa quota sulle regioni centrali tirreniche. I modelli, pur con grande fatica, si sono allineati e, ad oggi, prevedono accumuli sempre più importanti.

L'evento è previsto tra la tarda serata di domenica e le prime ore di martedì; anche se qualche modello in questo momento esagera un po' con la fenomenologia, MeteoLive vi offre una soluzione intermedia, cercando di fornirvi le indicazioni più precise. Da quanto si evince dall'analisi comparata ecco come potrebbero essere distribuiti i fenomeni:

REGIONI PIU' INTERESSATE da estesi fenomeni nevosi sino in pianura:
-Lombardia: neve un po' su tutte le province, forse in graduale trasformazione in pioggia dal tardo pomeriggio di lunedì tra Cremonese e Mantovano, con accumuli comunque quasi ovunque superiori ai 10-15cm. Accumuli più abbondanti nel Milanese, Bergamasco, Lodigiano e Pavese.
-Trentino-Alto Adige: segnatamente il Trentino tra lunedì mattina e le prime ore di martedì con accumuli sino a fondovalle, specie tra Rovereto e Trento nord. Nevicate abbondanti oltre i 500m. Fenomeni molto più scarsi sull'Alto Adige.

REGIONI PIU' COLPITE dall'intensità dei fenomeni nevosi:
-Liguria: Genovesato e Savonese con accumuli anche di 20-30cm in poche ore tra la notte e la mattinata di lunedì, sul resto della regione neve solo inizialmente, poi pioggia lungo la costa.
-Alto Veneto: Vicentino, alto Veronese, Bellunese: accumuli molto importanti, anche superiori ai 30-40cm tra lunedì pomeriggio e martedì mattina. Sulle restanti zone di pianura la neve girerà in pioggia dalla notte su martedì per l'erosione di uno strato freddo intermedio posto ad 800m circa.
-Alto Friuli: nevicate intense tra lunedì pomeriggio e martedì pomeriggio su alto Pordenonese ed alto Udinese, con accumuli superiori anche ai 50cm nelle valli, procedendo verso la costa probabilmente pioggia o pioggia mista a neve.

ALTRE REGIONI:
Emilia
: interessata da nevicate moderate, localmente intense tra Piacentino e Parmense, sino al mattino di martedì, altrove rischio di pioggia mista a neve o addirittura di pioggia in Romagna.
Valle d'Aosta: nevicate già da domenica pomeriggio in alta Valle, lunedì nevicate deboli, solo a tratti moderate, poi attenuazione. Accumuli nel fondovalle non superiori ai 10-15cm.
Piemonte: neve molto asciutta dalla notte su lunedì, ma di debole intensità su ovest regione, moderata ad est, ma sempre intermittente. Accumuli: ad ovest tra 5 e 7cm, ad est tra 10 e 20cm.

CENTRO:
TOSCANA
: accumuli deboli nella serata di domenica possibili sino in pianura con coinvolgimento anche di Firenze, poi altra neve sino a lunedì mattina ma con limite in graduale rialzo sino a 300-500m. In seguito sempre attorno a 500-600m sino a martedì mattina.
 
UMBRIA: accumuli deboli su ovest regione già da domenica sera con fiocchi sino a fondovalle, da lunedì mattina nevicate da deboli a moderate, in estensione verso est, ma con limite in graduale rialzo a 300-400m, poi a 500-600m.

LAZIO: spruzzate di neve domenica sera, non escluse nemmeno a Roma, nella notte pioggia mista a neve in pianura, ma nell'interno dai 200m ancora neve, da lunedì mattina quota neve in netto rialzo oltre gli 800m.

Da oggi puoi seguire le nostre news sul tuo cellulare o smartphone: vai su mobile.meteolive.it e scopri tutti i contenuti!

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum