Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da lunedì ONDA CALDA sull'Italia ma durerà poco...

In seguito potrebbe arrivare anche la prima "crisetta" stagionale.

La sfera di cristallo - 5 Agosto 2004, ore 16.07

Prima o poi doveva succedere. L'anticiclone scandinavo sbilanciato sul nord Europa, andava a prefigurare un Mediterraneo vulnerabile agli attacchi sia da ovest che da est, qualora non vi fosse stata una figura adatta a proteggerlo alle basse latitudini. Ora: l'anticiclone delle Azzorre sonnecchia, quello africano è stufo di fare gli straordinari ma, tra lunedì e mercoledì, verrà pompato un'ultima volta verso l'Italia dalla presenza della depressione "Atticus" ad ovest del Continente, poi si sgonfierà e stenterà a riprendersi. A quel punto ne approfitteranno le correnti fredde in arrivo dalla Russia che prenderanno d'infilata l'Europa centro-orientale portando un assaggio d'autunno, mentre daranno una ridimensionata alla stagione estiva sull'Italia, probabilmente intorno a Ferragosto, com'era nelle tradizioni di una volta: "i famosi temporali del 16 agosto..." da tempo dimenticati. In definitiva il caldo in arrivo dal nord Africa sarà soprattutto da carburante per i temporali che arriveranno dopo. Chi avrà più caldo da lunedì a mercoledì? Ribadiamo: Sardegna, Sicilia, regioni tirreniche e nord-ovest. Sulle isole non mancherà qualche bella punta di 40°C. SINTESI PREVISIONALE sino a giovedì 12 agosto: venerdì 6: instabile al centro-sud con rovesci temporaleschi pomeridiani, tempo più stabile al nord salvo residui rovesci sull'Emilia-Romagna e sulle Alpi. Temperatura in calo al centro-sud, stazionaria al settentrione. sabato 7: ancora moderata instabilità su tutte le regioni con temporali pomeridiani sulle zone interne e in serata possibili anche sulle pianure del nord, temperature in lieve aumento. domenica 8: ancora qualche temporale pomeridiano e serale su Alpi, Appennini e zone pianeggianti del versante adriatico, per il resto più soleggiato. Temperature stazionarie. lunedì 9: ecco il caldo che comincia ad interessare la Sardegna, al nord invece annuvolamenti mattutini in Valpadana per venti da est, nubi anche sulle Alpi per venti da sud in quota ma piogge poco probabili, altrove abbastanza soleggiato e temperature in aumento. martedì 10: CALDO su tutta la Penisola ma soprattutto sulla Sardegna, la Sicilia e le regioni tirreniche con punte superiori ai 35°C e venti moderati di Scirocco. mercoledì 11: dapprima soleggiato e caldo ovunque, afoso al nord, torrido sulle isole. In serata primi temporali al nord. giovedì 12: arrivano temporali anche forti in trasferimento da nord verso sud lungo la Penisola, la temperatura calerà anche di molti gradi, specie sulle isole e sulle zone investite dai temporali.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum