Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il peggioramento tra mercoledì e venerdì: quali saranno le zone più colpite?

Ecco i risultati delle nostre ultime interpolazioni

Sotto la lente - 7 Ottobre 2002, ore 10.40

E' confermato l'arrivo di una vivace depressione che andrà a scavarsi tra l'Iberia e la costa nord-africana. Il suo avvicinamento verso l'Italia e il Mediterraneo centrale avverà gradualmente a partire da domani. L'apice del maltempo si raggiungerà tra giovedì e venerdì ma attendiamo fenomeni anche nella giornata di sabato su molte regioni. Solo da domenica si dovrebbe registrare un temporaneo moderato muglioramento. La depressione percorrerà una traiettoria piuttosto bassa. Per questo motivo saranno soprattutto la Liguria, la Toscana, la Corsica, la Costa Azzurra e inizialmente anche la Sardegna, a subirne i maggiori effetti. Le precipitazioni però non risparmieranno alcuna regione. Il richiamo di correnti calde provenienti da Tunisia, Algeria e Libia provocherà anche un sensibile aumento della temperatura sulle regioni meridionali e in parte anche su quelle centrali. Vediamo nel dettaglio quali regioni potrebbero essere colpite dalle piogge e dai temporali più copiosi: LIGURIA: mercoledì notte, giovedì e venerdì mattina forti piogge o temporali marittimi di forte intensità con accumuli anche superiori ai 130-170 mm in 48-72 ore. Punte di 50 mm anche in un solo episodio temporalesco, dunque probabili nubifragi. TOSCANA: mercoledì notte, giovedì e venerdì mattina forti piogge o temporali marittimi anche di forte intensità con accumuli superiori ai 100-130 mm in 48-72 ore. BASSO PIEMONTE: accumuli anche importanti giovedì e nelle prime ore di venerdì su alessandrino, cuneese, astigiano con punte anche superiori ai 100 mm, piogge di moderata intensità anche sul resto della regione con accumuli ancora da quantificare. SARDEGNA: tra mercoledì sera e giovedì mattina possibili forti temporali, episodi di maltempo molto intenso sempre nella medesima notte possibili anche in mare aperto sul Tirreno. Sulle altre regioni si prevedono accumuli al momento minori ma la situazione è in continua evoluzione, vi consigliamo di seguire gli aggiornamenti.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum