Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GHIACCI ARTICI alla riscossa: segnali di ripresa importantissimi

Le preoccupanti anomalie riscontrate nella scorsa estate sono del tutto rientrate, anzi mostrano un trend in risalita che ha già portato i valori a pareggiare i dati del 2005

Sotto la lente - 15 Marzo 2008, ore 11.35

Capovolgimento di fronte in sede artica. I moribondi ghiacci polari hanno evidentemente beneficiato appieno dell'inverno appena trascorso. Il merito è senz'altro da imputare alla tenacia del vortice polare che nei lunghi mesi invernali ha dato veramente il meglio di sè. Anche i raffreddamenti avvenuti in stratosfera all'inizio del nuovo anno hanno contribuito ad iniettare costantemente nei bassi strati il carburante del freddo alla giostra artica e ciò non ha fatto nient'altro che bene alla salute dell'agonizzante pack glaciale. I numeri parlano chiaro: se la scorsa estate si erano raggiunti i preoccupanti minimi storici dell'estensione glaciale complessiva, dell'ordine di 3 milioni di kmq, ecco che il periodo attuale, se confrontato esattamente con il medesimo dell'anno passato, ci mostra una ripresa significativa con + 600mila kmq. Maggiormente positiva la situazione nel settore artico canadese che comprende l'isola di Baffin ma anche nel mare di Kara (settore centrale siberiano) e nello stretto di Bering, mentre sostanzialmente stabili si presentano le rimanenti porzioni della banchisa artica. Quel che più preme far presente riguarda però l'entità dell'anomalia. Se confrontiamo i grafici riferiti alla stessa nella forbice temporale compresa tra il 1979 e il periodo attuale si nota un rientro tra i più significativi dell'ultimo trentennio. Si è passati infatti da un deficit di -3 milioni di kmq dell'estate 2007 ai - 500 mila kmq del periodo attuale. Occorrerà ora osservare se il pack riformatosi avrà spessore sufficiente per affrontare la prossima stagione calda e uscirne indenne proseguendo questa importante inversione di tendenza.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.26: A1 Roma-Napoli

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Allacciamento Diramazione Roma Sud (Km. 576,3) e Valmontone (Km. 5..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum