Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Oggi ancora tanti fiocchi in Adriatico e al sud, ma attenti al colpo di scena di venerdì!

Dopo le nevicate odierne, segnatamente in Adriatico, mercoledì e giovedì fenomeni residui e meno freddo, ma da giovedì sera aria gelida in penetrazione da nord-est. Venerdì molto freddo al nord con rovesci di neve, nevicate abbondanti sulle regioni centrali, con fiocchi assai probabili anche su FIRENZE e forse anche su ROMA, a quote basse al sud. Tra sabato e domenica mattina tempo simile. Miglioramenti solo da domenica pomeriggio, ma ancora freddo, specie al nord.

Prima pagina - 6 Febbraio 2012, ore 21.21

COMMENTO: mentre le regioni adriatiche e meridionali stanno vivendo l'ennesima giornata nevosa, tutta l'attenzione si sposta con preoccupazione a venerdì, quando un altro vortice freddo penetrerà da nord-est sull'Italia, generando un minimo depressionario in movimento dall'alto al medio Tirreno, pronto a dispensare rovesci di neve al nord, forti nevicate su gran parte delle regioni centrali, Roma e Firenze comprese, e a quote basse su gran parte del sud. Se tale situazione venisse confermata e ci sono ormai ben pochi dubbi, si aggraverebbe ulteriormente la situazione per le regioni già duramente colpite dalle recenti ed attuali, eccezionali nevicate.

REGIONI A FORTE RISCHIO ISOLAMENTO e danni per NEVE entro SABATO 11 febbraio: Romagna, Marche, Abruzzo, Lazio interno, Campania interna.

REGIONI a MODERATO o FORTE RISCHIO di DISAGIO  per NEVE tra venerdi 10 e sabato 11 febbraio: Toscana, Umbria, Emilia, Lazio costiero con Roma, Molise, Basilicata,

REGIONI a LIEVE o MODERATO RISCHIO di DISAGIO per NEVE tra venerdì 10 e sabato 11 febbraio: Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia.

ALPI: spruzzate di neve sono attese sulle Alpi tra venerdì e sabato ma con fenomeni non abbondanti, stante anche le basse temperature e la mancanza di un vero richiamo di aria umida importante dai quadranti meridionali.

FREDDO: colpirà soprattutto il settentrione e le regioni centrali tra venerdì e domenica con punte di -13°C a 1400m al nord e di -8°C al centro. Questo nuovo afflusso di aria fredda non esaurirà i suoi effetti prima di lunedì prossimo.

SITUAZIONE e PREVISIONE ODIERNA: la vecchia circolazione depressionaria che ancora insiste sul Mediterraneo ospita un fronte occluso che rientra da est dando luogo a fenomeni moderati lungo le regioni adriatiche dalla Romagna al nord della Puglia, deboli sulle Venezie, sporadiche sul resto del nord, ma anche sulle centrali tirreniche. Nevicate deboli o moderate interesseranno invece tutti i rilievi del sud oltre i 200-400m, oltre i 500m sulla Sicilia. Tendenza a graduale attenuazione dei fenomeni in serata a partire dai versanti occidentali.

EVOLUZIONE: mercoledì residui fenomeni al sud, lungo tutta la dorsale appenninica e sul nord-est della Sardegna, nevosi a quote comprese tra 200 e 500m procedendo da nord a sud, tendenza a temporaneo miglioramento, altrove già tempo discreto o buono sin dal mattino. Giovedì tempo discreto ma con nubi irregolari sempre presenti in Adriatico e in Appennino, associate a locali rovesci nevosi sino in collina. Meno freddo ovunque.

L'ULTIMA SFERZATA GELIDA di VENERDI: nella notte su venerdì forte irruzione di aria fredda da nord-est al nord con rovesci di neve in estensione su tutto il settentrione, nella notte su venerdì subito maltempo al centro-sud per l'approfondirsi del vortice sull'alto Tirreno. Comparsa della neve a quote già basse sin dal primo mattino, con rovesci di neve sino in pianura su Umbria, Toscana e FIRENZE, Marche, Abruzzo, Lazio, neve o neve mista a pioggia anche su ROMA, da confermare, oltre i 150m in Sardegna, oltre i 300-400m su Campania, Molise, Basilicata, incerto ed instabile il tempo sul resto del sud.
In giornata pause asciutte al nord, ma arrivo di nuove nevicate in serata a partire dall'Emilia-Romagna verso le altre zone pianeggianti e lungo la fascia prealpina.

SABATO: ancora maltempo al centro-sud con neve sino in pianura nelle prime ore al centro, poi solo oltre i 300m, al sud oltre i 600m, qualche nevicata sino in pianura ancora al nord al mattino, poi solo fiocchi sparsi, Temperature ancora molto basse al nord, in lieve ripresa al centro-sud.

DOMENICA: ancora qualche fiocco di neve al nord e nelle zone interne del centro, tendenza a generale attenuazione dei fenomeni, con possibili schiarite. Nella notte su lunedì forti gelate in caso di schiarite ampie. 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.11: A7 Milano-Genova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vignole Borbera (Km. 88,6) e Isola Del Cantone (Km. 100,7) in d..…

h 22.58: A13 Bologna-Padova

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Monselice (Km. 88,6) e Terme Euganee (Km. 95) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum