Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Due sistemi nuvolosi si presentano al nostro cospetto

Rapido passaggio del primo fronte sul settentrione in mattinata; il secondo salterà il nord-ovest interessando invece tutte le altre regioni nella giornata di domani. Stanotte limite delle nevicate in calo fino a 2000 m sulle Alpi orientali. Attenzione al forte Maestrale previsto sulla Sardegna: alto il rischio di incendi. Sull'alto Adriatico si farà viva anche la Bora. Oggi festa della neve su MeteoLive.

Prima pagina - 4 Settembre 2001, ore 08.00

Situazione generale: una flessione del campo barico permette a due perturbazioni di raggiungere la nostra Penisola con effetti diversi. Oggi: Il primo fronte è preceduto da correnti sud-occidentali e si muove molto rapidamente da ovest verso est. In mattinata esso avrà già determinato alcuni rovesci anche temporaleschi sul nord-ovest ma lascerà spazio alle prime schiarite su Valle d'Aosta e Piemonte. Nelle prime ore del pomeriggio affronterà il Triveneto e l'Emilia-Romagna, generando anche qui qualche fenomeno. Moderato coinvolgimento anche dell'alta Toscana, del nord delle Marche e delle zone interne dell'Umbria; sulle altre regioni prevarrà un cielo generalmente poco nuvoloso con parziale aumento della nuvolosità sulle zone interne del centro. In serata il corpo nuvoloso avrà già abbandonato la Penisola e le correnti sulla Sardegna e sul nord-ovest si disporranno nettamente da NNW. Domani, mercoledì 5 settembre: il secondo fronte, altrettanto rapido, valicherà le Alpi inserito in un flusso settentrionale che lascerà quasi sgombro di nubi e sotto effetto favonico il settore nord-occidentale mentre interesserà con rovesci, temporali e spruzzate di neve attorno ai 2000 m, le Alpi orientali, il Triveneto, la Romagna, le regioni del medio-adriatico, l'Umbria e l'alto Lazio, trasferendosi in serata anche sul meridione. Sull'alto Adriatico insorgerà la Bora da moderata a forte. Le temperature subiranno una netta diminuzione. Forte Maestrale previsto sulla Sardegna, all'Elba e, dalla sera, anche sulla Sicilia. Attenzione agli incendi boschivi! Nella notte su giovedì, il vento ruoterà ad est anche sulla Pianura Padana occidentale, determinando un netto calo termico. EVOLUZIONE SUCCESSIVA: Giovedì ultimi rovesci su Puglia e medio-Adriatico, migliora sul resto d'Italia. Da venerdì a domenica bel tempo e progressivamente più caldo, specie sui versanti occidentali grazie ad una parziale rimonta anticiclonica.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum