Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora un rinvio per le PIOGGE, si guarda a domenica...

L'anticiclone si indebolisce ma le saccature in arrivo da ovest non avranno la forza di inviare nessun corpo nuvoloso efficace e carico di pioggia in direzione dell'Italia. Una depressione più importante, in transito domenica sul centro Europa, potrebbe favorire il passaggio di un rapido impulso freddo sull'Italia, ma tale ipotesi non è affatto scontata.

Prima pagina - 17 Ottobre 2017, ore 07.41

IMPOTENZA: di fronte allo strapotere dell'anticiclone, ma anche imbarazzo dei modelli nel non riuscire a cogliere il momento in cui le grandi perturbazioni atlantiche potranno finalmente assicurare quella variabilità autunnale così importante per il nostro Paese. Sembra quasi che ormai ogni mese dell'anno rischi di subire l'influenza stabilizzante e alla fine decisamente negativa dell'anticiclone. Un cambiamento climatico che è andato rafforzandosi progressivamente negli ultimi 30 anni e che potrebbe sconvolgere il regime delle precipitazioni sul nostro Paese.

SITUAZIONE: l'alta pressione si indebolisce ma resta determinante per lo stato del tempo, pur concedendo qualche annuvolamento sparso e locali situazioni nebbiose. L'ex uragano Ophelia entro poche ore andrà a morire sul Mar di Norvegia, mentre la perturbazione sull'ovest del Continente non riuscirà a raggiungere l'Italia, limitandosi a produrre tra giovedì e venerdì alcuni annuvolamenti sulle regioni tirreniche, associati a sporadiche piogge sulla Sardegna e probabilmente nulla più.

EVOLUZIONE: una depressione molto profonda potrebbe raggiungere il centro Europa nella giornata di sabato, andando a trasportare un impulso freddo anche nell'area mediterranea nel corso di domenica, quando sarà possibile un rapido passaggio di rovesci su gran parte del territorio, in localizzazione lunedì al sud, congiuntamente ad un moderato calo delle temperature.

PROSSIMA SETTIMANA: nuova lingua anticiclonica in estensione sull'Italia con ritorno del tempo stabile e mite per qualche giorno, questa volta accompagnato dalla comparsa di nebbie più consistenti e persistenti nell'arco della giornata.

CAMBIAMENTI: come già ipotizzato nelle rubriche di ieri, un vero cambiamento potrebbe intervenire solo dai primi giorni di novembre.

OGGI: ovunque ancora alta pressione ma con alcune situazioni nebbiose sulle pianure del nord e nelle valli del centro nelle prime ore del mattino, ma anche un passaggio di nubi medio alte dal centro in trasferimento verso il nord Italia. Per il resto soleggiato, salvo nubi basse sulle coste, e mite nelle ore diurne.

DOMANI: tempo simile, nuvolaglia sparsa, ma prevalenza di sole, qualche locale nebbia sulle zone pianeggianti del nord, nelle valli del centro e nubi basse sulle coste del Tirreno e della Liguria. Lieve calo termico nei valori massimi.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum