Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le zone dimenticate

Perchè non si parla mai del clima di questi splendidi luoghi?

Natura e meteo - 4 Gennaio 2001, ore 14.25

La geografia a scuola è sempre stata un tormento: che noia studiare a memoria i nomi dei fiumi, delle industrie, dei monti. Ma se la geografia un bravo meteorologo non la conosce alla perfezione, almeno dal punto di vista della conformazione del territorio, può anche cambiare mestiere. Molte sono le lacune in questo campo che cercheremo di colmare ogni giorno citando alcune delle zone spesso colpevolmente dimenticate dai previsori. Oggi ci soffermeremo sulle zone climatiche della Toscana e sulle isole minori, di cui a quanto pare non interessa purtroppo nulla a nessuno. L'Appennino toscano è caratterizzato dalla presenza di brevi catene, parallele alla catena principale, che determinano la formazione di larghe valli dal fondo pianeggiante. In tempi remoti queste zone erano occupate da laghi. Oggi invece sono ricche di colture e di centri abitati; per cui ignorarne il micro-clima ci pare davvero assurdo. Vediamone alcune: La Lunigiana: solcata dal fiume Magra La Garfagnana: percorsa dal Serchio e limitata ad ovest dalle Apuane Il Mugello: in cui scorre la Sieve, affluente dell'Arno Il Casentino: corrispondente dell'alta valle dell'Arno. Il Valdarno superiore: solcato dal corso medio dell'omonimo fiume. La Val di Chiana: percorsa da un canale che mette in comunicazione l'Arno con i laghetti di Montepulciano e Chiusi. L'Antiappennino che raggiunge il Tirreno trova riscontro nei Monti del Chianti, nelle Colline Metallifere e nel Monte Amiata. Ed eccoci a parlare delle isole minori, le abbiamo divise per comodità dalla più estesa alla più piccola, citando solo le più importanti. (già sarebbe molto parlare del tempo che fa in queste) ELBA 224 kmq S.ANTIOCO: 108 kmq PANTELLERIA: 83 kmq S. PIETRO: 50 kmq ASINARA: 52 kmq ISCHIA: 46 kmq LIPARI: 37 kmq SALINA: 27 kmq Per un buon numero dei nostri connazionali il mare costituisce la principale fonte di lavoro: sono gli addetti ai cantieri navali, ai traffici portuali, alle linee di navigazione, al turismo balneare e alla pesca. 7500 km di coste tra isole e Penisole non sono pochi. MeteoLive si impegna con l'arrivo della primavera a fornire un servizio meteo anche per la navigazione in mare e per la balneazione dulle spiagge, come ha fatto nella precedente stagione.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum