Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: super ottobrata in vista, ma mercoledì entrerà aria fresca in Adriatico

L'alta pressione sta per produrre una nuova significativa performance sul nostro Paese, con temperature che, soprattutto in quota e lungo le coste, si manterranno superiori alle medie del periodo. Tra mercoledì 22 e giovedì 23 un fronte freddo si appoggerà alle Alpi orientali per poi scivolare sui Balcani, introducendo aria più fresca e forse anche qualche temporale in Adriatico.

La sfera di cristallo - 16 Ottobre 2014, ore 14.48

L'alta pressione si gonfia e, dopo un venerdì ancora incerto per correnti di Libeccio, e un sabato dominato da correnti orientali in parte umide, è pronta a regalarci una domenica e un lunedì di gran sole e con temperature superiori alle medie del periodo, soprattutto sulle zone montuose e su quelle costiere, mentre l'entroterra, segnatamente quello padano, potrebbe risentire di una certa inversione di temperatura, con presenza di foschia, locali banchi di nebbia o strati nuvolosi bassi, in grado di mascherare l'apporto di aria mite e stabile in quota.

Il vantaggio sarà indubbiamente quello di poter vivere una bella ottobrata, di risparmiare su gasolio, metano ed elettricità, e di poter stare tranquillamente all'aria aperta in abbigliamento semi-leggero. Inoltre nelle zone colpite da episodi alluvionali il tempo tranquillo favorirà di riportare la situazione ad una relativa normalità.

Gli svantaggi però cominciano, o per meglio dire, continuano ad essere molti: il mare rimane troppo tiepido e pronto a caricare tempeste al primo soffio di aria fredda, i ghiacciai non vedono neve fresca seria dal mese di luglio, il sud ha bisogno d'acqua perchè su molte zone è piovuto decisamente poco negli ultimi mesi, senza contare che tutto l'abbigliamento autunnale in bella esposizione nelle vetrine degli esercizi commerciali rimane lì.

E' altresi vero che se la pioggia arrivasse adesso al sud forse sarebbe più uno svantaggio che un vantaggio, stante l'alto rischio di nuovi eventi alluvionali. Allora forse la mezza misura di una rinfrescatina per la metà della settimana prossima non sarebbe niente male per riportare i termometri a ridosso della media stagionale e per calmare i bollenti spiriti del mare.

Per un guasto più serio magari si dovrà attendere la fine del mese, arrivasse anche ai primi di novembre non ci sarebbe nulla di scandaloso: l'atmosfera è capace di stravolgere uno schema barico votato al caldo in un lasso di tempo anche molto breve, dunque andiamoci piano con le sentenze. Prendiamoci allora questa "pausa caffè" con l'anticiclone e intanto seguitiamo a ragioniare sul tempo che farà.

SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 23 OTTOBRE 2014:
venerdì 17 ottobre
: nuvolaglia sparsa su tutta la Penisola con addensamenti più intensi laddove soffierà un vivace Libeccio, cioè sul versante tirrenico dalla Liguria al Lazio, con possibili brevi rovesci, più insistenti su levante ligure ed Alpi Apuane; qualche pioggia anche possibile su Friuli Venezia Giulia e sulle Alpi, schiarite al nord-ovest e sul versante adriatico, ma anche sulla Sicilia, temperature molto miti nelle aree che conosceranno schiarite.

sabato 18 ottobre: ancora nuvolaglia in Liguria, nubi anche lungo la dorsale appenninica del nord e del centro, specie in Adriatico e sulla Valpadana occidentale sino a Brescia e in Emilia sino a Parma, ma senza precipitazioni di rilievo, altrove più sole, lieve calo termico in pianura al nord e in Adriatico. 

domenica 19 ottobre: al mattino nuvolaglia residua sul nord-ovest, in dissoluzione, per il resto tanto sole e mitezza assoluta. 

lunedì 20 ottobre: ancora bello e mite ovunque. Isolati banchi di nebbia nottetempo e al mattino sulle zone pianeggianti del nord e nelle zone interne del centro.

martedì 21 ottobre: nubi in arrivo sulle Alpi e sulla Liguria di Levante ma senza piogge, velature in Valpadana, ancora bel tempo sulle rimanenti regioni con temperature miti.
In serata possibili rovesci sulle zone alpine di confine centro-orientali.

mercoledì 22 ottobre: forse qualche temporale passeggero tra basso Veneto, Friuli Venezia Giulia, poi Romagna e in giornata Marche ed Abruzzo, bel tempo altrove con tendenza a vento di foehn su ovest Valpadana e a Maestrale in Sardegna. In serata nubi e rovesci possibili su Molise, Puglia, Lucania, Calabria tirrenica e nord Sicilia. Temperature in calo in Adriatico, in aumento al nord-ovest.

giovedì 23 ottobre: nuvolaglia dalla Romagna alla Puglia con isolati rovesci, anche temporaleschi, nubi sparse anche su gran parte del meridione con locali situazioni temporalesche, anche in mare aperto, tempo buono e ventilato altrove, temperature in ulteriore flessione in Adriatico, in calo anche sul resto del Paese.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum