Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'autunno ora fa sul serio!

Siamo ormai entrati in un periodo caratterizzato da tempo instabile, a tratti anche perturbato. Nei prossimi giorni la situazione tenderà ulteriormente a peggiorare, specie tra giovedì e venerdì. Coinvolte TUTTE LE REGIONI.

La sfera di cristallo - 12 Ottobre 2004, ore 16.06

State ancora aspettando la pioggia? Le perturbazioni che sono passate fin'ora non vi hanno portato acqua a sufficienza per lenire la carenza idrica che si trascina ormai da quest'estate? Niente paura. Nei prossimi giorni tutte le regioni italiane verranno coinvolte da nubi, piogge e rovesci. In montagna arriverà anche la neve, a quote modeste per la stagione sull'angolo nord-occidentale. Insomma, a giudicare dai modelli a nostra disposizione l'autunno nel corso dei prossimi giorni avrà tutto il tempo di esprimersi, senza essere "minacciato" da rimonte anticicloniche sul Mediterraneo. Cosa accadrà in sostanza? Per prima cosa c'è da rilevare, finalmente, la posizione defilata dell'anticiclone delle Azzorre, che se ne starà tranquillo sul vicino Atlantico, senza intervenire con la sua classica "spallata" sul Continente. In secondo luogo, la persistenza di un'altro anticiclone in prossimità dell'Europa orientale, che fungerà da freno al moto dei sistemi perturbati verso levante. In mezzo ci saremo noi, o meglio il Bacino del Mediterraneo. Sul bordo orientale dell'alta pressione delle Azzorre scorrerà l'aria fredda nord atlantica, che si getterà a capofitto nel Mare Nostrum, determinando la nascita di intensi corpi nuvolosi che tenderanno a risalire verso la nostra Penisola con le correnti da sud-ovest in quota. Con questa situazione nessuna regione riceverà "ripari" indesiderati da parte delle catene montuose, anche alla luce di una circolazione dei venti al suolo marcatamente ciclonica. Giovedì arriverà la prima perturbazione al nord e su parte del centro. La formazione di un minimo barico al suolo sul Mar Ligure determinerà un coinvolgimento di tutte le regioni, nord-ovest compreso. Arriverà anche la neve, al di sopra dei 1000 metri sul Cuneese, mentre altrove il limite sarà collocato sui 1500-1600 metri. Nei giorni a seguire il tempo rimarrà instabile, a tratti anche perturbato, con nuove occasioni di pioggia per buona parte della Penisola. SINTESI PREVISIONALE Mercoledì 13 ottobre: tempo instabile sul Lazio, Abruzzo, Sardegna e al sud, con possibili piogge e rovesci. Al nord, sulla Toscana e sulle Marche tempo migliore, con annuvolamenti locali e probabile assenza di fenomeni. Temperature stazionarie. Giovedì 14 ottobre: arriva la prima vera perturbazione dell'autunno. Peggioramento al nord, sulla Toscana, sull'Umbria e sul Lazio. Piogge e rovesci dal pomeriggio. Nevicate al nord a quote superiori a 1000 metri sul Cuneese, 1500-1600 metri sull'arco alpino centrale e orientale. Venti a rotazione ciclonica attorno ad un minimo sul Mar Ligure ( da est in Valpadana, Tramontana Scura sul settore ligure centro-occidentale, Scirocco sul Tirreno). Temperature in diminuzione. Mari tutti molto mossi. Venerdì 15 ottobre: tempo perturbato su tutte le regioni. Piogge, rovesci e temporali a carattere sparso. Parziale attenuazione dei fenomeni sul nord-ovest e la Sardegna in serata. Limite delle nevicate in lieve rialzo, collocato attorno a 1200 metri sul nord-ovest, 1600-1700 metri sul restante settentrione. Venti forti tra sud e sud est. Mari molto mossi o localmente agitati. Sabato 16 ottobre: parziale miglioramento al nord e sulla Toscana, anche se il tempo rimarrà improntato ad un'instabilità di fondo, che potrebbe originare qualche temporale. Altrove ancora piogge e temporali. Venti in rotazione a sud ovest, sempre forti. Mari molto mossi o agitati. Domenica 17 ottobre: nuovo peggioramento al nord nel corso della giornata, con piogge. Altrove temporanea tregua, seguita da nuove nubi in arrivo su Toscana e Lazio. Temperature in lieve aumento. Lunedì 18 ottobre: tempo nuovamente perturbato al nord e al centro, con piogge a carattere sparso. Al sud tempo in peggioramento nel corso della giornata, con prime piogge sulla Campania. Martedì 19 ottobre: parziale miglioramento al nord. Tempo perturbato al centro e al sud, con piogge.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum