Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo non si stabilizza

Piogge di un certo peso al sud tra mercoledì e giovedì. Forte perturbazione attesa al nord per venerdì. A seguire situazione incerta, ma probabile nuovo peggioramento lunedì. Insomma, molta carne al fuoco!

La sfera di cristallo - 29 Novembre 2005, ore 15.45

Novembre sta per terminare. Dopo un inizio blando, con circolazioni deboli e frequenti rimonte dell'alta pressione sub-tropicale, la situazione nella seconda metà del mese è profondamente cambiata. Il Mediterraneo è divenuto sede di depressioni che hanno determinato tempo perturbato su molte regioni, soprattutto al centro. E' arrivata anche la neve, il freddo si è fatto sentire...insomma, nulla a che vedere con la prima decade, dove tepori simil-settembrini aleggiavano ancora sul nostro Paese. Adesso è finita? Nemmeno per sogno! Alte pressioni all'orizzonte non ce ne sono, anzi il Mare Nostrum sarà teatro nei prossimi giorni di fenomeni anche di una certa intensità, che riguarderanno un po' tutte le regioni. Si comincerà già domani, con piogge di un certo peso sulla Sicilia e sul sud in genere. Si arriverà quindi a venerdì, quando una forte perturbazione atlantica interesserà le nostre regioni settentrionali. In questo frangente saranno probabili nuove nevicate in pianura al nord-ovest e forti piogge sulla Liguria. Fine settimana incerto, con piogge specie sul Tirreno e nuovo peggioramento al centro-nord per lunedì. Insomma, avete già capito la situazione: il tempo per il momento non vuole "tranquillizzarsi". Ci saranno delle pause soleggiate, ma saranno fini a se stesse e soprattutto di breve durata. Come già anticipato, le alte pressioni sembra non abitino più qui! SINTESI PREVISIONALE Mercoledì 30 novembre: nubi al centro e al sud. Piogge possibili su bassa Toscana, Lazio, Umbria, regioni adriatiche e soprattutto al sud. Piogge intense sono previste sulla Sicilia e sulla Calabria. In giornata migliora sul Tirreno. Al nord nubi sul nord-est con fenomeni residui, ma con tendenza a miglioramento. Altrove prevalenza di schiarite. Temperature in calo al sud, in lieve aumento al nord per via del maggiore soleggiamento. Forti venti da sud sullo Ionio. Giovedì 1 dicembre: bello al nord, regioni tirreniche e Sardegna. Nubi su Marche, Abruzzo e soprattutto al sud. Piogge ancora localmente intense sulla Sicilia e sulla Calabria ionica, ma in attenuazione. Temperature in calo al centro e al nord. Insorgenza di venti da nord-nord est ovunque. Venerdì 2 dicembre: si affaccia un'intensa perturbazione da ovest. Tempo in peggioramento al nord. Neve sul nord-ovest anche in pianura, piogge intense sulla Liguria. Le precipitazioni guadagneranno terreno verso est raggiungendo il Triveneto e la Toscana tra la sera e la notte. Altrove temporaneo miglioramento nel corso della giornata, specie al sud, con piogge in attenuazione. Forti venti meridionali sui mari di ponente. Sabato 3 e domenica 4 dicembre: tempo incerto sulla Penisola, con passaggi nuvolosi alternati a spazi soleggiati. Qualche pioggia o acquazzone al centro, specie sul Tirreno. Temperature stazionarie. Venti sostenuti occidentali. Lunedì 5 e martedì 6 dicembre: nuovo peggioramento al nord e al centro, specie Tirreno. Pioggia e nevicate al nord fino in pianura al nord-ovest. Al sud possibili piogge sulla Campania, per il resto asciutto. Temperature in calo al nord e al centro.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum