Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un sabato MOLTO PERTURBATO per la Sicilia

Una forte perturbazione è attesa venerdì sulla Sardegna, mentre sabato verrà interessata in modo particolare la Sicilia, con piogge e temporali anche intensi. Ecco le tappe del peggioramento di sabato sull'Isola.

In primo piano - 27 Febbraio 2013, ore 10.29

Alla luce degli ultimi eventi accaduti in Sicilia ( il nubifragio di Catania su tutti) è bene fare attenzione.

Tra venerdì e sabato una perturbazione (fortunatamente veloce, ma molto intensa) colpirà prima la Sardegna e a seguire le estreme regioni meridionali, in particolare la Sicilia. Le cumulate precipitative che si attendono sull'Isola sono abbastanza preoccupanti, specie nelle ore centrali della giornata di sabato.

Ecco le tappe del peggioramento atteso sulla Sicilia nella giornata prefestiva.

Già nelle prime ore della giornata di sabato, piogge e temporali intensi inizieranno a colpire il Trapanese, il Palermitano e la zona di Agrigento.

Piogge sparse, ma non ancora intense, si faranno vedere anche sul Siracusano, Ragusano e Catanese, mentre il resto della Sicilia sarà ancora in attesa.

Ad annunciare la perturbazione avremo forti venti da sud-est molto umidi, ma non freddi.

La situazione peggiore sull'Isola si prevede tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio, sempre di sabato.

Il nostro modello è abbastanza allarmante per il Catanese e la zona etnea, ma temporali intensi colpiranno un po' tutta l'Isola, specie i settori interni.

Dove vedete i colori più accesi, le cumulate precipitative potrebbero essere anche consistenti e superare i 100mm nell'arco della giornata.

Come abbiamo anticipato poco sopra, la perturbazione sarà intensa, ma per fortuna abbastanza veloce.

Alle ore 19 di sabato, un miglioramento si farà strada da ovest, ma piogge e temporali di un certo peso seguiteranno ad insistere tra il Messinese e il Catanese.

Per avere un miglioramento definitivo sull'Isola si dovrà attendere la giornata di domenica, quando il grosso del maltempo si sarà spostato a levante, in direzione della Grecia.

Attenzione, come già anticipato, anche ai venti forti, che metteranno in collera i molti bracci di mare antistanti l'Isola. Sconsigliata qualunque uscita al largo in questa giornata.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum