Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: la prima decade di marzo potrebbe risultare più instabile e piovosa

Rinforzo previsto delle correnti occidentali sull'Europa; ecco le possibili conseguenze sul tempo di casa nostra.

In primo piano - 28 Febbraio 2019, ore 17.31

Una circolazione di venti umidi e temperati in arrivo dall'oceano Atlantico, porterà un cambiamento del tempo sull'Europa dopo un lungo periodo anticiclone. Dell'inverno resta ben poco, gli ultimi baluardi del freddo resistono soltanto sui paesi dell'Europa orientale e sulla Penisola Scandinava, mentre la mitezza ha ormai preso il sopravvento sul Mediterraneo, l'Europa centrale e soprattutto occidentale. A tal proposito, l'arrivo delle correnti atlantiche associate al passaggio di frequenti perturbazioni soprattutto nei paesi al di là delle Alpi, riporteranno la colonnina di mercurio su valori nella media del periodo ma non è previsto nemmeno per il futuro alcuna 'puntata' decisa delle temperatura verso scenari di freddo. L'inverno ha ormai lasciato il posto alla primavera, una primavera un po' forzata che avrà modo di manifestare la sua presenza anche nelle prossime giornate. 

Quest'oggi i primi segnali di cedimento anticiclonico si manifestano anche sull'Italia; banchi estesi di nubi basse ricoprono il cielo della Toscana e della Liguria, rappresentando forse il primo segnale dell'attenuazione anticiclonica che ben presto porterà la prima perturbazione a ridosso del nostro stivale tra venerdì 1 e sabato 2 marzo. Questa prima perturbazione risulterà piuttosto debole e sarà caratterizzata da precipitazioni sparse che potranno colpire soprattutto le regioni del centro e del sud.

Altre perturbazioni seguiranno il percorso segnato dalla precedente, in un letto di correnti occidentali, il modello americano mette in luce un nuovo impulso attraversare le regioni centrali e settentrionali tra lunedì 4 e martedì 5, anche se Il fronte nuvoloso più organizzato è previsto tra mercoledì 6 e giovedì 7 marzo, accompagnato da un carico piuttosto generoso di pioggia e nevicate in montagna. Tuttavia la distanza temporale che ancora ci separa da questo evento, rende la previsione ancora incerta.

A livello circolatorio generale, il tempo previsto nel prossimo futuro, farà sicuramente dei passi in avanti rispetto agli standard assolutamente fuori stagione stabiliti nel mese di febbraio, tuttavia restiamo ancora ad una certa distanza dagli scenari di spiccata instabilità che potrebbero tranquillamente manifestarsi in questo periodo dell'anno. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum