Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE: quali regioni la vedranno con maggiore probabilità entro giovedì 30 gennaio?

Buone possibilità tra lunedì e martedì su nord-est e centro, ancora ottime per l'Appennino centrale mercoledì, solo discrete al nord. In seguito ancora chances di neve, ma limitate al settentrione.

In primo piano - 25 Gennaio 2014, ore 09.57

La situazione sull'Italia sta prendendo una piega invernale. Lo testimonia il tipico balletto dei minimi depressionari che, a seconda della loro esatta ubicazione, possono riempire di neve una regione e lasciare all'asciutto quella a fianco. 

Con depressioni vaganti e minimi spesso "bassi" non sarà più tempo di vacche grasse per le Alpi, che si accontenteranno di nevicate più modeste, mentre salgono le quotazioni per assistere a belle nevicate sull'Appennino centrale, mentre i richiami miti penalizzeranno ancora una volta il nostro Appennino meridionale.

Andiamo con ordine:
-Tra lunedì sera e martedì mattina ecco le condizioni ideali per assistere a nevicate deboli, o a tratti persino moderate su est Lombardia, segnatamente Bresciano, Cremonese e Mantovano, Veneto, spruzzate sul Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia ed Emilia, pioggia mista a neve in Romagna.

-Sempre tra lunedì sera e martedì mattina neve su zone interne della Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Lazio interno oltre i 300-500m, anche sottoforma di intensi rovesci.
Martedì in giornata neve sull'Appennino meridionale oltre i 600-800m con fenomeni a carattere sparso, più probabili sul settore molisano, lucano e calabrese tirrenico.
Mercoledì al nord al momento non possiamo prevedere più che una modesta nevicata, giacchè il posizionamento del minimo depressionario potrebbe risultare almeno inizialmente basso.

-Ci sarà però un richiamo di correnti più fredde da est con effetto stau e qualche fiocco sparso un po' ovunque. La situazione resta incerta, altri modelli vedono comunque una maggiore spinta verso nord del vortice ed almeno un parziale coinvolgimento delle pianure. Seguite gli aggiornamenti.

-In ogni caso al momento sembrano le zone interne del centro a poter vedere molta neve nel pomeriggio di mercoledì sino a quote collinari, specie sui settori toscani, umbri e marchigiani.



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum