Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO ponte del PRIMO MAGGIO: tutte le mappe pioggia aggiornate!

Il modello ad area limitata sviluppato sulla base dei dati forniti dal modello americano, segnala precipitazioni rilevanti in arrivo al nord.

In primo piano - 27 Aprile 2018, ore 09.47

PREMESSA: i modelli matematici sono incerti sulla posizione della depressione in approfondimento sull'Italia durante i primi giorni di Maggio, così come sulla sua intensità. MeteoLive vi mostra comunque le mappe relative alle precipitazioni sulla base dell'ultima emissione del modello americano e con elaborazione operata dal nostro modello ad area limitata.

PRIMO MAGGIO: una saccatura proverà a sfondare da ovest determinando la formazione di una linea temporalesca rilevante estesa tra Corsica, Sardegna, Toscana, parte dell'Umbria e delle Marche, contemporaneamente al nord si accentuerà l'instabilità e si attiveranno alcune precipitazioni sparse. Sul resto del Paese non sono attese precipitazioni e il richiamo di correnti meridionali potrebbe favorire anche un rialzo delle temperature.

MERCOLEDI 2 MAGGIO: nella notte forti piogge colpiranno la Sardegna, la Corsica, poi Liguria, gran parte del nord Italia e l'alta Toscana. Le precipitazioni sulla Sardegna potranno assumere carattere di nubifragio. La rotazione delle correnti a sud comporterà la concentrazione dei fenomeni così come rappresentato qui a fianco. Sul resto del Paese non dovrebbero verificarsi fenomeni di rilievo e le temperature si manterranno miti.
Per gran parte della giornata di mercoledi 2 maggio i fenomeni si concentreranno soprattutto sui versanti occidentali ma non mancheranno piogge anche sul resto del nord e rovesci temporaleschi potranno verificarsi anche su gran parte del centro.

GIOVEDI 3 MAGGIO: la situazione è però destinata a mutare ancora nel corso della notte su giovedi 3 maggio quando si farà strada da ovest una depressione al suolo che dovrebbe concentrare i maggiori fenomeni proprio sulle regioni centrali. Infatti un minimo chiuso del genere tende non solo ad intensificare i venti al suolo ma a favorire convergenza al suolo e divergenza in quota con sviluppo di nubi verticali in grado di produrre rovesci o temporali anche di forte intensità. Ed e' quanto ci aspettiamo giovedi al centro, quando tenderà a peggiorare anche il tempo sulla Campania. Un po' di pioggia sarà presente ancora al nord-ovest, sporadici i fenomeni sul nord-est, ancora asciutto sul resto del sud ma con peggioramento entro la notte su venerdi 4 maggio.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum