Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FREDDO: dall'est europeo ormai non arriva più NULLA...

Sarà colpa della quasi biennale oscillazione dei venti nella stratosfera subtropicale, ma da molto tempo non si vede un rientro di correnti fredde dai quadranti orientali sull'Italia.

In primo piano - 26 Marzo 2014, ore 09.37

L'inserimento di correnti da est sul nostro Paese è diventato sempre più raro. Se si eccettua lo "sbuffo" del novembre scorso, è difficile ormai che le carte bariche confermino dal lungo al breve termine, una irruzione di aria fredda orientale nell'area mediterranea.

Quella che un tempo era "quasi" la norma per i nostri inverni ma spesso anche per le stagioni intermedie come la primavera, negli ultimissimi anni è diventata una rarità. Situazioni da est si vivevano spesso anche in novembre o tra marzo ed aprile, invece adesso, la disposizione delle figure bariche non predispone ad eventi del genere, nemmeno moderati.

Sarà colpa di cicloni meno profondi che catturano con maggiore difficoltà l'aria fredda? Sarà colpa di pacchetti di aria fredda meno consistenti che non trovano sufficiente energia per viaggiare verso sud? Sarà la quasi biennale oscillazione dei venti nella stratosfera subtropicale, di marca positiva in questa fase, ad aver privilegiato i moti zonali (cioè da ovest) rispetto a quelli antizonali (cioè con moto retrogrado da est), sarà il vortice polare che quest'anno ha girato a mille ad aver inibito gli scambi meridiani di calore?

Sono tutte ipotesi fra tante altre che si possono formulare. Aldilà del fatto che possa trattarsi di una fase temporanea, è innegabile che la sequenza di invernate miti con valori termici pronti a segnare nuovi record, la tendenza della temperatura a mantenersi costantemente su valori superiori alla media, fa intendere quale sia ormai il trend a cui andremo inevitabilmente incontro. Certo, potremmo confondere la causa con gli effetti, ma comunque giri la frittata il risultato non cambia: c'è il nulla oltre la siepe balcanica, i grandi freddi del passato sembrano essersi volatilizzati.

Non ci resta allora che aspettare il cambio di segno (-) della QBO, qualche indice teleconnettivo favorevole e magari un sole di nuovo addormentato, per rivivere almeno qualche scampolo delle atmosfere classiche della stagione mediterranea: concedetecelo, in mezzo a tanta mitezza... 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.26: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Arezzo (Km. 358,5) e Valdarno (Km. 335,8) in direzione Firenze..…

h 01.15: TG-BO Tangenziale Di Bologna

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo 11 Ss253 S.Vitale-Ravenna (Km. 19) e Svincolo 10 Zon..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum