Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Focus inizio gennaio: si cambia? Le prospettive del modello americano ed europeo...

Questa mattina i due modelli più performanti della rete danno segnali incoraggianti circa un cambiamento di configurazione nei primi giorni di gennaio. Ecco una breve analisi.

In primo piano - 25 Dicembre 2016, ore 09.40

Premessa importante: ciò che vi mostreremo in questa sede è frutto di linee tendenziali a medio-lungo termine; non si tratta quindi di previsioni propriamente dette e vista la distanza previsionale impervia, non devono essere prese alla lettera.

Fatta questa doverosa precisazione, possiamo affermare che dai run ufficiali imbastiti questa mattina dai due modelli più performanti della rete, emergano situazioni interessanti.

La giornata presa come "campione" è martedì 3 gennaio.

La prima mappa mostra la previsione del modello europeo per la giornata in parola. Come si può notare, l'alta pressione potrebbe finalmente levare le tende dal nostro Continente e trasferirsi con i suoi massimi in Atlantico.

Sul suo fianco orientale ecco scendere l'aria fredda con chiari sentori invernali su tutto lo scacchiere centro-orientale europeo e sull'Italia.

Secondo il modello europeo, a risentire maggiormente di questo cambiamento potrebbero essere le regioni adriatiche e meridionali, ma il calo termico sarà comunque palese su tutta l'Italia, sotto l'egida di freddi venti settentrionali.

Il modello americano per il medesimo giorno (seconda mappa) pone questa mattina un cambiamento ancora più vistoso.

L'alta pressione potrebbe perdere la radice subtropicale ed isolarsi in sede scandinava. Sul suo bordo meridionale ecco scorrere correnti fredde da est che finirebbero per contrastare con le acque più calde del Mare Nostrum.

La formazione di una depressione all'altezza del Mar Ligure sarebbe scontata, con neve e freddo che colpirebbero soprattutto il settentrione.

Insomma, pur non essendoci molta concordanza sugli sviluppi di questo cambiamento, sia il modello europeo che americano questa mattina fanno uscire l'alta pressione dalla scena europea e mediterranea. Sarebbe un passo avanti molto importante, ma per ulteriori conferme vi rimandiamo alle prossime analisi.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.27: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Baggio-Cusago: Via Zurigo-Zona Ind...…

h 13.25: A56 Tangenziale Di Napoli

incidente

Incidente a Corso Malta (Km. 19,4) in entrata in entrambe le direzioni dalle 13:21 del 24 mag 201..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum