Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Come trascorrerà l'estate? (Aggiornamento)

Non sono del tutto buone le notizie per la stagione estiva nel Mediterraneo.

In primo piano - 15 Aprile 2013, ore 11.10

Estate sottotono per il bacino centrale del Mediterraneo e dunque per l'Italia? Secondo le ultime emissioni del modello CFS, rielaborate da MeteoLive, sembrerebbe proprio di si. Il mese di giugno per la verità non sarebbe poi così tragico.

Rimarrebbe attiva una corrente atlantica occidentale leggermente ondulata, in grado di determinare moderate condizioni di instabilità a spasso per l'Italia, ma con intervalli di tempo migliore.
 
Da notare comunque l'assenza dell'anticiclone africano, costantemente disturbato e stirato dal flusso umido occidentale. In un simile contesto il caldo non sarà certamente di quelle asfissianti, anzi del tutto sopportabile e senza alcuna vera ondata di calore di quelle estreme, che tanto ci avevano preoccupato nelle ultime stagioni.

A dimostrazione di quanto affermato, ecco qui di fianco la mappa termica a 1500m, che mette in chiara evidenza l'anomalia presente sul Mediterraneo, lasciato orfano dai suoi anticicloni.

Nulla di drammatico per carità, ma salta all'occhio la mancanza della consueta "calura" che in questo periodo solitamente abbraccia almeno l'estremo sud del Continente.


Nei giorni scorsi le emissioni valide per il mese di luglio erano decisamente più ottimiste. Oggi invece ci mostrano l'anticiclone ancora una volta arrancare sul bacino centrale del Mediterraneo e limitare la sua azione alla Penisola Iberica e al nord Africa, mentre sull'Italia risulterebbe probabile l'ìntrusione di qualche impulso temporalesco o addirittura di gocce fredde, tutti elementi che contribuirebbero a mantenere le temperature leggermente sotto media e a favorire alcuni episodi temporaleschi, in un contesto però nel complesso discreto e caratterizzato da diverse giornate soleggiate.

Non vediamo poi perchè necessariamente i mesi caldi debbano trascorrere con temperature da forno, qualche pausa temporalesca può aiutarci a sopportare meglio la calura in città, senza abusare dei condizionatori e soprattutto in questo periodo di crisi in cui le vacanze purtroppo durano sempre meno.

Si nota molto chiaramente l'anomalia barica a 500hPa, con l'Italia racchiusa in una sorta di modesta ma determinante circolazione depressionaria. Un regime di pressioni più alte potrebbe invece riscontrarsi sul Regno Unito.


Che dire infine del mese di agosto? Qui l'anticiclone sembrerebbe volersi avvicinare in modo più netto all'Italia, ma lasciando scoperto il classico tallone d'Achille: il nord-est ed il medio Adriatico. Lì andrebbero ad affondare i fronti freddi in discesa dall'Europa centrale.

Il Triveneto, l'Emilia-Romagna, le Marche e l'Abruzzo potrebbero insomma sperimentare fasi temporalesche anche di una certa rilevanza, altrove invece il mese potrebbe trascorrere all'insegna del sole, ma ancora con temperature complessivamente nella media o leggermente inferiori.

In sostanza la stagione estiva potrebbe risultare gradevole (grazie alla mancanza di un caldo asfissiante) ma un po' instabile, con alcune ondate temporalesche, che nel mese più gettonato per le vacanze, agosto, si andrebbero a concentrare lungo i versanti adriatici.

Vuoi sapere come potrebbe trascorrere l'autunno? Scoprilo qui:
http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Come-trascorrera-il-prossimo-autunno--Aggiornamento-/41195/


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum