Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lungo termine: stabilità? Mica tanto...

Uno sguardo alle previsioni a lungo termine per l'Italia.

Fantameteo 15gg - 22 Febbraio 2013, ore 15.06

Con il 28 febbraio si chiude ufficialmente l'inverno meteorologico. La primavera incalza e la voglia di gettare uno sguardo oltre la barricata è più che lecito.

I bilanci stagionali si faranno alla fine; tuttavia, ci sentiamo di dire che la stagione fredda che ci sta per lasciare non sia stata assolutamente monotona. I colpi di scena non sono mancati, le nevicate a bassa quota nemmeno; insomma, una stagione sostanzialmente interessante, con uno stop altopressorio di 15-20 giorni che si è proposto sotto Natale.

Volgendo lo sguardo a prua, ci chiediamo quale potrebbe essere lo scenario più probabile dopo questa ennesima sfuriata del Generale Inverno. Beh, fino a qualche giorno fa sembrava che l'alta pressione dovesse prendere il comando delle operazioni; in un primo tempo, magari, in modo un po' titubante, poi in maniera sempre piu convincente e franca. Ciò avrebbe dato adito ad un inizio di marzo complessivamente mite e gradevole, sotto l'egida di un tiepido sole.

Negli ultimi giorni, invece, l'evoluzione proposta dalle elaborazioni ha imboccato una via decisamente peggiorativa. Detto in altre parole, il tempo sull'Italia sembra destinato a restare instabile...magari non più molto freddo, ma complessivamente incerto e piovoso ( nevoso in montagna).

A puro titolo di esempio, ecco la cartina prevista oggi dal modello americano per la giornata di lunedì 4 marzo.

Che dire? Sembra che non vi sia spazio per l'alta pressione! Diversi "minimi" potrebbero girovagare per il bacino centro-occidentale del Medirerraneo, comandati da una depressione principale centrata in sede scandinava.

Capite bene che con una situazione siffatta, vi sarebbero pochi spazi per la stabilità e il sole. Tra una perturbazione e l'altra si potrebbero avere indubbiamente delle pause, ma queste risulteranno effimere ed inficiate da molti annuvolamenti.

Venendo al sodo, sembra che anche l'inizio della primavera meteorologica ( dal 1 marzo) sia contrassegnata da un tempo complessivamente instabile e senza garanzia di miglioramenti duraturi.  Nei prossimi giorni vedremo se confermare o smentire questa linea di tendenza.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum