Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'instabilità insiste al centro-sud, ma al nord si prepara l'invernata

Circolazione depressionaria ancora attiva su molte regioni e nel frattempo dal nord Europa sta scendendo verso sud il fronte freddo responsabile di un anticipo d'inverno al nord tra giovedì sera e venerdì, ma con un'appendice anche nel week-end. Da notare anche nuovi temporali in arrivo tra giovedì pomeriggio e venerdì mattina al centro-sud, segnatamente sui versanti tirrenici. Aria calda invaderà poi l'estremo sud durante il fine settimana.

Prima pagina - 9 Ottobre 2013, ore 07.30

SITUAZIONE: la circolazione depressionaria che sta ancora interessando il nostro Paese tende ad attenuarsi, ma ancora per oggi rimarrà determinante per il tempo delle nostre regioni centro-meridionali. Nel frattempo dal nord Europa sta avanzando verso il centro Europa il fronte freddo che giovedì sera porterà la neve sulle Alpi e temporali anche forti in Valpadana.

NEVE: nevicherà abbondantemente da giovedì sera a venerdì mattina su gran parte dell'arco alpino centro-orientale, ma nevicate deboli si avranno anche ad ovest. Il limite della neve scenderà localmente sin sotto i 1000m nelle vallate alpine più settentrionali e oltre i 1800m sono attesi accumuli anche superiori al mezzo metro. Al nord delle Alpi da notare che il limite potrebbe scendere sino a quote collinari.

FREDDO: al nord le temperature scenderanno di almeno 6-9°C rispetto ai valori attuali e sulle Alpi oltre i 1500m si porteranno al di sotto dello zero. Farà freddo per tutto il fine settimana, specie sabato.

EVOLUZIONE: il fronte freddo in sfondamento giovedì sera sul settentrione sarà accompagnato da un profondo vortice depressionario che insisterà sul centro Europa e più precisamente sulla Francia anche durante il fine settimana, avvettando aria ancora umida ed instabile verso il settentrione, dove tra sabato pomeriggio e domenica mattina è prevista una nuova fase moderatamente perturbata con neve che potrà cadere ancora a tratti anche sin verso i 1200m sulle Alpi, più a sud il richiamo di correnti da sud ovest spingerà aria calda verso le estreme regioni meridionali, mite sulle regioni centrali.

CALDO: sulla Sicilia e più marginalmente su Calabria e Puglia si osserveranno valori estivi tra domenica e lunedì con punte di 31°C. La città più calda potrebbe risultare Palermo.

PROSSIMA SETTIMANA: è probabile il graduale assorbimento del vortice senza ulteriori conseguenze perturbate per il nostro Paese, ma la situazione resta ancora confusa e mal delineata dai modelli. L'ipotesi più probabile vede l'instaurarsi di un flusso mite occidentale con condizioni di variabilità soprattutto al nord e sulle regioni tirreniche, tempo buono e mite altrove. 

OGGI: al nord nuvolosità irregolare con tendenza a schiarite sul settore occidentale, residui rovesci al nord-est ma in attenuazione e anche qui tempo generalmente asciutto. Sulle isole ampie schiarite, mentre sul centro-sud peninsulare tempo ancora instabile con nuvolosità irregolare e nuovi spunti temporaleschi pomeridiani possibili, a macchia di leopardo, ma più probabili all'interno. Temperature in lieve aumento.

DOMANI: tendenza a peggioramento al nord e lungo tutte le regioni tirreniche, rinforzo dei venti dai quadranti meridionali, da est nei bassi strati in Valpadana. Piogge e temporali dal pomeriggio al nord, anche forti in serata tra Lombardia e Triveneto con abbassamento del limite delle nevicate sin sotto i 1500m, temporali sparsi anche sulle coste della Toscana, del Lazio e in serata anche tra Campania, Calabria, Sicilia. Più asciutto sui versanti adriatici, dove in mattinata non mancheranno delle schiarite. Temperature in sensibile calo al nord dal pomeriggio-sera.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum