Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Reno, Saona, Rodano: qui si svolgerà domenica lo scontro tra Titani

Chi si impadronirà di questi tre fiumi vincerà la partita domenicale. Anticiclone o depressione scandinava? Intanto vi presentiamo la probabile posizione delle squadre in campo.

La sfera di cristallo - 4 Settembre 2001, ore 15.37

Non vi preoccupate: non intendiamo tediarvi con le lavagnette di Maurizio Mosca ma solo cercare di aiutarvi a capire se potremo trascorrere una serena domenica oppure dovremo ricorrere ad impermeabili, felpe e giubbotti. Il tempo guasterà qualche matrimonio? Comporterà l'annullamento di qualche concerto o il fallimento di qualche pic-nic all'aperto? Mettiamo le "isobare in tavola" premettendo che ai punti riteniamo possa imporsi l'alta pressione, cioè il bel tempo. Dunque: analisi al suolo...dalle carte emerge solo alta pressione; ritroviamo un centro depressionario, oltretutto anche modesto, tra i Sudeti e la Pomerania, che al massimo potrebbe determinare la discesa di un corpo nuvoloso a lambire le Alpi orientali e, in modo più blando il versante adriatico. Ma quello che stupisce è l'analisi in quota: ne abbiamo interpolate 5: ben quattro non differiscono molto dall'analisi valevole per il suolo, ma una, quella più ruffiana e stimolante, ci offre un ovale depressionario con valori di geopotenziale particolarmente bassi, isoipse ravvicinate e classico andamento spiraliforme che abbraccia con forza tutta l'Italia settentrionale e che, entro lunedì, punterebbe a conquistare anche il centro-sud. Inutile dire che MeteoLive non può fare una previsione basandosi su una sola carta, ma può tener conto del fatto che c'è una voce fuori dal coro. E allora vi disegna una mappa che è esattamente a metà tra ottimismo e pessimismo. E dove passa la sottile linea rossa che potrebbe ribaltare completamente la situazione a favore di uno dei due contendenti? Semplice: lungo la linea ideale dei grandi fiumi dell'Europa centrale: Reno, Mosella, Saona, Rodano; se l'aria fredda riesce ad erodere la struttura anticiclonica che in quota non è poi così invincibile, passando attraverso le anse e le vallate in cui scorrono questi fiumi, allora potremmo assistere ad un clamoroso peggioramento con correnti di ritorno da sud-ovest in quota, proprio nel modo nel quale lo abbiamo descritto. C'è un ulteriore elemento che avvalora questa ipotesi: quell'interpolazione mostra elementi di vorticità positiva sul nord-ovest della Penisola, proprio laddove altre carte mostrano un probabile effetto favonico. L'affascinante meteorologia ha colpito ancora: ma state attenti alle posizioni dell'anticiclone in questi giorni: potremmo andare avanti così per settimane, dipenderà dalla depressione islandese e da quella della Fennoscandia, capire che direttrice seguirà l'intera stagione autunnale almeno fino a novembre. Il padrone del tempo nel bene e nel male è sempre l'anticiclone con i suoi capricci, le sue lunghe "pennichelle", i suoi immobilismi e le sue pause, degne di Celentano.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum