Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: l'inverno gioca il tutto per tutto

La neve dovrebbe farsi notare soprattutto nella giornata di giovedì al nord, con picco sull'Emilia, ma la previsione resta incerta giacchè legata ad un inserimento di aria più fredda. Maltempo comunque su tutta Italia almeno sino a sabato. Tra domenica sera e martedì probabile ingresso di aria fredda sui versanti orientali del Paese e poi al sud con netto calo termico.

La sfera di cristallo - 3 Febbraio 2015, ore 15.23

L'inverno fa quel che può quest'anno, in mancanza della materia prima, il freddo, quello vero. Le depressioni invece ci sono, il maltempo lo portano, magari i minimi depressionari fanno impazzire modelli e previsori ma alla fine sfondano e compiono il loro dovere.

Il problema, con queste temperature sempre al limite e con i minimi che seguitano a cambiare traiettoria, è riuscire ad individuare con precisione la distribuzione delle nevicate.

Quelle attese soprattutto per giovedì e sino all'alba di venerdì al nord dovrebbero essere il frutto di un reinserimento di aria più fredda, sia indotta dalle precipitazioni, dall'abbassamento dei geopotenziali, sia in rientro parziale dalla porta della Bora e dai valichi alpini.

La regione che al momento potrebbe risultare colpita in modo pesante dalle nevicate appare l'Emilia, seguita dal basso Piemonte, dal Lodigiano, Cremasco e dal Pavese, ma la situazione è talmente al limite sia a livello barico che termico da verificare costantemente.

Nel contempo al sud ci sarà un respiro mite con temperature che si porteranno ben al di sopra delle medie del periodo, con punte di 18-20°C e ulteriori contrasti in gioco che andranno a localizzarsi soprattutto al centro, dove peraltro si andrà muovendo il vortice depressionario in arrivo dalle Baleari e che entro mercoledì sera si posizionerà a ridosso delle Bocche di Bonifacio con un bel 985hPa di pressione.

Forti gradienti barici dunque: tanto vento in programma e anche molti temporali al centro! L'aria fredda peraltro tuffandosi dalla Valle del Rodano andrà a complicare ulteriormente la situazione, attivando forti contrasti al sud tra venerdì e sabato con altri rovesci, temporali e la neve che tornerà lungo tutta la dorsale appenninica attorno ai 700-800m.

C'è poi l'incognita di quell'irruzione fredda da nord-est tra lunedì e martedì, che sembrerebbe voler colpire in maniera netta ma molto rapida le regioni adriatiche e meridionali, portando una bufera di vento e neve sin sulle coste e una generale flessione delle temperature su tutto il Paese. (ne parla in maniera più dettagliata la rubrica del "fantameteo".

SINTESI DEL TEMPO SINO A LUNEDI 9 FEBBRAIO:
mercoledì 4 febbraio
: al nord nuvolosità irregolare con qualche debole nevicata sul Piemonte, sull'Appennino Ligure ed Emiliano a quote basse, asciutto sul resto del nord. Al centro instabile con piogge e temporali, che coinvolgeranno anche la Campania, più sud parzialmente nuvoloso, asciutto e progressivamente più mite. In serata peggiora sensibilmente al centro con vento e pioggia, neve a quote elevate in Appennino, più basse sul settore abruzzese, al nord peggiora con piogge e nevicate sino a 400-500m.

giovedì 5 febbraio: al nord, al centro e sulla Campania maltempo con precipitazioni, che al nord diverranno nevose anche in pianura, specie sul Piemonte, l'Emilia e la bassa Lombardia, neve anche sulle Alpi e le Prealpi ma intermittente. Sul resto del sud irregolarmente nuvoloso e molto mite, poi rovesci e più freddo in arrivo da ovest.

venerdì 6 febbraio: al mattino ancora un po' di neve al nord, specie su Piemonte ed Emilia-Romagna, bassa Lombardia, tendenza a parziale attenuazione dei fenomeni. Al centro ancora instabile con piogge, temporali e neve a partire dai 700-800m; maltempo anche al sud con temporali e rovesci alternati a schiarite, ventoso al centro-sud, neve in arrivo sull'Appennino meridionale oltre gli 800m.

sabato 7 febbraio: ancora instabile sul nord-ovest, specie Piemonte e Liguria con qualche debole nevicata sino in collina, instabile anche sulla Sardegna con neve a 600m, variabile sul resto del centro-sud con locali precipitazioni, temperature in rialzo al nord, in calo altrove.

domenica 8 febbraio: tempo in convalescenza, nuvolaglia irregolare, schiarite soprattutto al nord e sulle regioni centrali tirreniche. Temperature in aumento.

lunedì 9 febbraio: possibile irruzione fredda lungo l'Adriatico, per saperne di più consulta la rubrica del "fantameteo".
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum