Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un colpo di fulmine!

Cerchiamo di capire cosa succede al nostro fisico quando viene colpito da un fulmine.

In primo piano - 26 Luglio 2010, ore 14.13

Il temporale è un fenomeno che affascina e spaventa nello stesso tempo. In tempi passati era considerato in gran parte misterioso, mentre negli ultimi anni sono arrivate anche delle risposte in grado di spiegare, almeno in parte, la genesi delle potenti scariche elettriche, che noi chiamiamo “fulmini”.

Quando arriva un forte temporale si pensa, in genere, a quant’acqua verrà giù, oppure ai danni che la grandine potrebbe apportare alle nostre colture. Solo quando il fortunale è sopra alla nostra verticale si fa caso ai fulmini, che in molti casi possono colpire anche il suolo.

Spesso non si adottano le strategie necessarie per non rischiare di essere colpiti da uno di essi; molte volte si tiene la televisione accesa, si parla al telefono, si tengono le finestre aperte, senza preoccuparsi minimamente dei fulmini. In verità, le possibilità che un fulmine possa colpirci sono estremamente basse; tuttavia è bene adottare diversi stratagemmi per consentire che ciò non accada.

In Europa, le vittime dovute ai fulmini sono circa 100 all’anno. Lo stesso numero si registra negli Stati Uniti. Quando il nostro corpo è colpito da un fulmine, la scarica sceglie il percorso più breve per raggiungere il terreno. Le “vie” che il fulmine usa per scaricarsi a terra non sono altro che i nostri vasi sanguigni e i nostri nervi. Il tutto avviene in una frazione di secondo.

Il fisico, di conseguenza, subisce un forte shock, che può provocare un arresto cardiaco o danneggiare i polmoni. Praticamente tutta l’attività elettrica del nostro corpo va in tilt: questo si ripercuote su tutte le funzioni, anche le più elementari, che il fisico umano compie quotidianamente. Ad esempio il ritmo inspirazione-espirazione, che ci consente di respirare, può venire alterato. Di conseguenza la persona folgorata può morire per soffocamento, se non gli si pratica una respirazione artificiale adeguata. Chiaramente è il sistema nervoso a subire i danni maggiori. Le cellule che lo compongono possono venire danneggiate irreparabilmente, con il corpo umano che può perdere anche in maniera permanente le sue funzioni. Vi sono casi in cui persone colpite da fulmini hanno dovuto imparare nuovamente a camminare e a deglutire, con altri effetti che si sono manifestati anche ad anni di distanza dall’evento.

I consigli che possiamo darvi per non rischiare di essere colpiti da fulmini sono sempre gli stessi: evitare di tenere le finestre aperte, non parlate al telefono e staccate le prese della televisione e del vostro computer. Se vi trovate all’aperto allontanatevi da recinzioni metalliche o da oggetti appuntiti. Evitate di tenere al collo catenine e tutto ciò che può condurre corrente. Se siete in campagna state lontani dai greggi di pecore e non mettetevi sotto gli alberi; l’albero singolo in mezzo ad un prato è molto più pericoloso del bosco fitto.

Se non avete riparo accucciatevi con la testa tra le ginocchia in un luogo più in basso possibile. In automobile si sta in gran parte al sicuro, ma evitate di tenere i finestrini aperti e fate rientrare l’antenna dell’autoradio.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.23: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna Borgo Panigale (Km. 4,8) e All..…

h 14.22: A14 Ancona-Pescara

blocco

Traffico bloccato causa recupero mezzi incidentati nel tratto compreso tra Atri-Pineto (Km. 351,8)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum