Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: un nuovo cambio di circolazione da sabato 3 ottobre in avanti

Gli aggiornamenti di questa sera pongono ufficialmente la parola fine al flusso di correnti orientali che interesserà i settori meridionali d'Europa ed il bacino del Mediterraneo sino ai primissimi giorni di ottobre 2015. In seguito appare probabile il ripristino di una circolazione eolica meridionale.

In primo piano - 28 Settembre 2015, ore 21.00

Situazione attuale: nelle ultime ore va intensificandosi il flusso di correnti orientali sul Mediterraneo e sull'Italia. Nuvolosità sparsa e disorganizzata interessa un po' tutto il nostro Paese, presentandosi però più intensa sul basso Mediterraneo e l'Italia meridionale, laddove si concentrano anche episodi temporaleschi sparsi che quest'oggi hanno interessato soprattutto il sud della Sardegna, Campania, Calabria, Sicilia, Puglia e Basilicata. Ventilazione orientale attiva su tutto il Paese, temperature in generale flessione. 

Intensificazione del flusso di correnti orientali sull'Italia: le conseguenze. 

Nel periodo a cavallo tra la fine di settembre e l'esordio di ottobre, ci attendiamo un ulteriore consolidamento del blocking anticiclonico sull'Europa settentrionale. Ne deriverà un flusso piuttosto teso di correnti orientali che spazzeranno per diversi giorni i settori meridionali d'Europa ed il bacino del Mediterraneo, coinvolgendo a pieno titolo anche il nostro Paese.

Sperimenteremo pertanto un graduale calo della temperatura che si farà sentire soprattutto sulle regioni centrali e settentrionali, mentre l'instabilità tenderà a rintanarsi sul basso Mediterraneo, interessando soprattutto il mezzogiorno d'Italia. Il tempo risulterà comunque disturbato anche al nord, con delle possibili precipitazioni attese soprattutto nel primo weekend di ottobre, quando la circolazione di bassa pressione veicolata dai venti orientali, dovrebbe trasferirsi ad ovest dell'Italia, provocando di riflesso la successiva rotazione del vento da quadranti meridionali. 

Un reale cambio di circolazione soltanto da sabato 3 ottobre in avanti.

Volgendo lo sguardo alla prima decade di ottobre, sembra confermata anche dal centro di calcolo europeo una linea di tendenza che tornerebbe a proporre sul Mediterraneo una circolazione di tipo meridionale. Quest'ultima consentirebbe un modesto aumento della temperatura su tutto il nostro Paese (più sensibile al sud) ma anche un possibile/probabile ritorno delle piogge lungo i versanti tirrenici della nostra penisola, stante la formazione di una nuova circolazione depressionaria sull'ovest del continente. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum