Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le ultimissime della sera: ecco cosa ci aspetta sino alla metà di marzo

Continua il braccio di ferro tra l'alta pressione e le fredde correnti continentali. Ecco cosa ci propongono le ultime corse della giornata dei nostri modelli.

In primo piano - 5 Marzo 2014, ore 20.00

ANALISI della situazione attuale: Il Mediterraneo centro-orientale è interessato da un centro di bassa pressione che mantiene sulle nostre regioni meridionali condizioni di generale instabilità. Dall'Atlantico invece tende ad espandersi l'anticiclone delle Azzorre, che diverrà nei prossimi giorni il secondo elemento determinante per il tempo sul nostro Paese.

 

Alta pressione sempre insidiata ma da qui a metà marzo partiranno le prove generali di primavera su tutta l'Italia. Si inizierà subito con il nord, comparto prediletto da parte dell'alta delle Azzorre, che si lancerà con una gitta attraverso la Mitteleuropa fino a cercare un colloquio con il collega russo.

Anche il centro entro le prossime 24-36 ore potrà beneficiare di un tempo che ritrova finalmente un po' di tranquillità. Paradossalmente saranno invece le nostre regioni meridionali a dover attendere l'avvio della primavera soleggiata ancora per alcuni giorni.

E quando anche le ultime nubi si saranno diradate (già domenica potranno aversi alcune schiarite ma andrà meglio da mercoledì 12 marzo) rimarranno comunque correnti piuttosto fredde prelevate dalle pianure dell'Europa orientale. Tra l'11 e il 14 marzo infatti le proiezioni probabilistiche mostrano con una discreta attendibilità un profilo termico inferiore alla media anche di 2-3°C. Di contro al centro, ma soprattutto al nord, colonnina di mercurio 2-3°C al di sopra delle medie, con una breve parentesi di rientro alla normalità tra il 12 e il 14 marzo.

La primavera, o meglio quella parte di primavera che prevede sole e temperature miti, inizia dunque dal centro-nord. Si chiude quindi la piovosa porta dell'Atlantico, dopo tre mesi di grandi perturbazioni. Ora la stagione ricomincia da questo reset barico, una manovra importante che avevamo ipotizzato avvenisse proprio nel mese di marzo, speriamo anche una manovra che porti finalmente un po' di meritata tranquillità al nostro martoriato territorio.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.04: A1 Roma-Napoli

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra San Vittore (Km. 678,6) e Caianello (Km. 700,8) in entram..…

h 03.41: A24 Roma-Teramo

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra L'aquila Ovest (Km. 101) e L'aquila Est (Km. 106,8) in en..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum