Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

INVERNO a FEBBRAIO? Carte favorevoli e contrarie, perché?

L'anticiclone forte ad ovest, il vortice polare un po' disturbato ma non a tal punto da impensierire l'Europa.

In primo piano - 29 Gennaio 2018, ore 11.00

L'ipotesi più probabile circa l'andamento della prima decade di febbraio è sempre riconducibile ad una spinta violentissima delle correnti da ovest, tale da annientare ogni volontà fredda e perturbata sul Continente e naturalmente sul Mediterraneo.

L'anticiclone è ancora troppo forte ad ovest (come segnala anche l'indice NAO, che risulta decisamente positivo), il vortice polare è abbastanza disturbato ma sull'Europa questo significa al massimo qualche sfondamento perturbato da nord, strozzato peraltro subito dalla rimonta del "nasone" dell'alta pressione, indotta dal pazzo rinforzo delle correnti miti occidentali a tutte le quote, vera anomalia di queste ultime stagioni invernali e più in generale, ad intermittenza, di quelli dell'ultimo trentennio.

Le mappe del modello canadese fotografano molto bene le conseguenze più "razionali", cioè scientificamente attendibili, di quanto appena descritto: inizio febbraio con un tentativo di sfondamento da nord, soffocato in malo modo dai moti zonali, in rinforzo da ovest.

Ne deriverebbe tra il 5 e il 10 il totale annientamento dell'inverno europeo con un'altra lingua anticiclonica a proteggere il Paese.

Ma andrà davvero così? Sino a ieri i modelli attribuivano molta importanza al blocco freddo in discesa sul centro del Continente dal 5 febbraio: oggi ne riducono di molto l'incidenza e la conseguente fenomenologia associata, anche se alcune emissioni gli attribuiscono comunque la capacità di determinare un peggioramento di stampo invernale anche sul nostro Paese.

E' di fatto una delle poche varianti che si opporrebbe allo strapotere di questo tipo di trend, che avrebbe tutta l'intenzione di proseguire sino a marzo, facendo registrare l'ennesima anomalia termica positiva, mentre gran parte del Nord America sperimenterà ondate di freddo eccezionali.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.11: A7 Milano-Genova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vignole Borbera (Km. 88,6) e Isola Del Cantone (Km. 100,7) in d..…

h 22.58: A13 Bologna-Padova

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Monselice (Km. 88,6) e Terme Euganee (Km. 95) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum