Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il mese di settembre nel BELLUNESE

Consueto rapporto del Dottor Renon, Arpa Veneto, sull'andamento del mese di settembre nella provincia di Belluno.

Cronaca meteo - 3 Ottobre 2003, ore 09.52

Questo mese è risultato soleggiato e poco piovoso, ma normale sotto l’aspetto delle temperature. Dopo 4 mesi con temperature medie superiori alla norma, che hanno determinato una stagione estiva straordinariamente calda, settembre è risultato normale per quanto riguarda le temperature, ma avaro di precipitazioni, il che ha contribuito ad aggravare il deficit pluviometrico dall’inizio dell’anno. In tutta la provincia, fino al 30 settembre, il cumulo delle piogge dal 1° gennaio è stato inferiore del 30-50%. Il primato del deficit spetta sempre a Cencenighe (-51%), dove sono caduti in 9 mesi solo 465 mm di pioggia, contro una media di 950 mm. Il 2003 si conferma dunque uno degli anni più secchi dall’inizio delle osservazioni, assieme al recente 1990 e al lontano 1921. L’anno scorso, invece, in questi tempi si stava parlando di un 2002 già molto piovoso e le straordinarie piogge di novembre dovevano ancora arrivare. Le temperature medie mensili sono risultate generalmente allineate con le medie di riferimento, tuttavia in alcune zone di fondovalle (es. Agordo, Campo di Zoldo e Sospirolo) il settembre 2003 si è rivelato 1°C più fresco della norma. Si può individuare un periodo “fresco” dall’inizio del mese fino al giorno 13 ed un periodo di nuovo abbastanza caldo dal 16 al 22, con una serie di giornate splendide e dal clima quasi estivo. Le precipitazioni, come detto, sono state molto scarse, inferiori alla norma del 60-80%. I giorni piovosi (6-10, a seconda delle zone, contro una media di 8-9) non sono stati pochi ma quasi sempre le piogge sono risultate deboli o molto deboli. Le perturbazioni che sono transitate non sono state mai intense, nemmeno attorno al periodo dell’equinozio, quando statisticamente irruzioni di aria fredda dal nord-Europa oppure l’ingresso di grandi depressioni atlantiche interessano direttamente la provincia, determinando 1-2 episodi di maltempo accentuato. Eventi meteorologici da ricordare: giorno 11: forti raffiche di vento, anche superiori a 80 km/h, investono la provincia da nord verso sud, con danni in molte zone, giorno 16: ad Auronzo l’escursione termica giornaliera risulta di 23°C (minima 1°C, massima 24°C), giorni 18-19-20: forte inversione termica notturna nelle valli e clima notturno mite in quota (il 19 in Val Visdende minime di +12°C a 2000 m e +2°C a fondovalle), giorni 19-20: caldo anomalo di giorno, con 28°C a Santo Stefano e 26.5°C a Cortina il 20. In complesso si sono contati 20 giorni di bel tempo, 7 di variabilità e 3 di maltempo.

Autore : Bruno Renon

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.26: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Arezzo (Km. 358,5) e Valdarno (Km. 335,8) in direzione Firenze..…

h 01.15: TG-BO Tangenziale Di Bologna

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo 11 Ss253 S.Vitale-Ravenna (Km. 19) e Svincolo 10 Zon..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum