00:00 23 Gennaio 2017

Le previsioni della protezione civile per MARTEDI 24 GENNAIO

Precipitazioni: da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Puglia meridionale e settori ionici di Basilicata e Calabria centro-settentrionale, con quantitativi cumulati moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna settentrionale, Puglia centrale, Campania meridionale e restanti zone di Calabria e Basilicata, con quantitativi cumulati da deboli a localmente moderati;
– isolate, anche a carattere di breve rovescio, sul resto della Sardegna orientale, su Abruzzo, Molise, settori meridionali di Lazio e Marche e restanti zone del Sud, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: al di sopra degli 600-800 m sull’Appennino marchigiano, sopra gli 800-1000 m sul resto dell’Appennino centrale e sull’Appennino campano e lucano, ovunque con apporti al suolo generalmente deboli o localmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in generale diminuzione sulle regioni centro-meridionali, localmente sensibile le minime sulla Sicilia e nei valori serali sul centro.
Venti: forti sud-orientali su Puglia meridionale e sui settori ionici di Basilicata e Calabria, in rapida rotazione dai quadranti settentrionali; forti settentrionali sulla Liguria centro-occidentale, in attenuazione; tendenti a localmente forti nord-orientali sulle regioni dell’alto e medio Adriatico.
Mari: da agitato a molto mosso lo Ionio; molto mossi il mare di Sardegna, il Mar Ligure al largo e l’Adriatico meridionale; tendente a molto mossi i restanti settori dell’Adriatico.

Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri

 

Autore : Paolo Bonino