Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I bellissimi di MeteoLive: "Cuncé..fa freddo fuori?"

Una straordinaria interpretazione di Eduardo De Filippo fa luce sui luoghi comuni della meteorologia

Striscia...la meteo - 22 Settembre 2008, ore 08.55

Natale in casa Cupiello: un dramma napoletano che ci invita a riflettere anche sulla meteorologia e sui luoghi comuni che l'accompagnano. Spesso infatti valgono molto di più le espressioni popolari sul tempo, raccolte tra amici o nelle nostre case, che decine di servizi televisivi che ne sono davvero un'inguardabile brutta copia. Siamo alla Vigilia di Natale in casa Cupiello. Luca, un buon padre di famiglia è ancora a letto, la moglie (Pupella Maggio) si rivolge al marito per destarlo: "Lucarie', scetate so' e nove" E qui comincia uno dei dialoghi più belli di tutto il teatro del ventesimo secolo. "Cuncè, fa freddo fuori?" Risposta: "si gela" Prosegue Luca: "ehh, questo Natale si è presentato come comanda Iddio, si è presentato, con tutti i sentimenti. Stanotte avevo tutti i brividini, non riuscivo a pigliare calimma (sonno). Cuncè, dove sta o' presebbio?" Concetta:" sta là Lucariè', sta là, nisciuno te l'ha tuccato" Luca:"quest'anno faccio u presepe più bello di tutti gli altri anni, cuncè, fa freddo fuori?" Concetta: "si fa freddo, il freddo non l'ho creato io, l'ha creato il Padreterno" Luca: "eh, ho capito, ho chiesto solo se faceva freddo, questo Natale si è presentato come comanda Iddio..." Vedete cari amici, queste poche frasi racchiudono significati psicologici profondi. Eduardo (Luca) ha l'animo del bambino, quello che si nasconde dentro molti di noi, che stentiamo a credere negli aspetti negativi della vita, crediamo nella simbologia del Natale, ci aspettiamo che in questo periodo faccia freddo; deve farlo per forza, altrimenti che Natale sarebbe. Lo chiede con insistenza Luca il freddo, lo pretende, perchè questa è la tradizione, la norma in cui tutto deve confluire. E appena il tempo "sgarra", devia dalla presunta norma, noi la cerchiamo disperatamente. In estate non si è mai contenti: è sempre estate record o estate bizzarra, senza ricordarsi che lo Stivale è lungo più di 1000 km e che ad agosto in montagna può anche scapparci la nevicata mentre al sud si possono toccare i 35°C. Tutto stupisce, tutto esce da quella regola che vorremmo fosse sempre rispettata. Il tempo ideale come lo vorrebbe l'uomo non esiste: il gennaio con la neve ovunque, il marzo con gli uccellini che cinguettano e le primule sulle Alpi, il maggio con la sua esplosione di fiori e le temperature gradevoli. Fantasie date in pasto con una gratuità spaventosa a tutti i bambini della scuola materna ed elementare. I temporali in estate non dovrebbero esserci per i giornalisti. Ad ogni tuono: estate in crisi, il gran caldo provoca fenomeni estremi, niente è più concesso al tempo. Poi arrivano le primizie con il Colonnello Laurenti che afferma: "la Sicilia è affetta da una siccità SPETTACOLARE" Un'improprietà davvero sadica. Tempo pazzo, freddo record, freezer Italia... Andiamo e soprattutto andremo avanti con la stessa LITANIA per chissà quanti anni, meglio allora sentire il vecchio Luca che chiede speranzoso alla moglie: "Cuncè, fa freddo oggi?", conoscendo già la risposta ma con la soddisfazione di condividerla con altri. Se non fa freddo non è Natale, se a gennaio non nevica o non arriva il Burian, l'inverno è da rottamare. Cosa volete farci..siamo fatti così!!!

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum