Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fine mese, si riapre la porta dell'Atlantico?

Dopo un lungo periodo governato da correnti fresche orientali la circolazione pare possa cambiare il suo assetto alla fine del mese, ripristinando il flusso umido atlantico con le sue perturbazioni in grado di raggiungere anche le nostre regioni. Il passaggio chiave? Un ponte anticiclonico sull'Italia nel corso del prossimo weekend.

Sotto la lente - 21 Settembre 2008, ore 09.23

L'ultima decade di settembre potrebbe avere in serbo un capovolgimento di fronte per quanto riguarda l'assetto circolatorio generale sul comparto euro-atlantico e sul Mediterraneo. Il passaggio chiave potrebbe avvenire tra venerdì 26 e domenica 28 settembre. A cavallo dell'ultimo weekend di settembre infatti la robusta cellula anticiclonica scandinava che ha governato il tempo europeo nelle ultime settimane tenterà di gettare un ponte verso l'anticiclone subtropicale spaparanzato con il suo bordo più settentrionale sulle coste nord-africane del Mediterraneo. La manovra di aggancio ha buone probabilità di andare in porto e determinerà un miglioramento delle condizioni atmosferiche sull'Italia soprattutto tra sabato e domenica. L'importanza di questa mossa però sta nel fatto che riuscirà a far collassare progressivamente il pallone caldo scandinavo, il quale rimarrà presto in balìa della corrente a getto che allontanerà progressivamente i suoi cocci verso l'Europa orientale, seppellendolo oltre il Mar Nero. Va da sè che, sbloccato l'invalicabile passaggio a nord-ovest, le umide e miti correnti atlantiche avranno via libera verso l'Europa e troveranno il varco per presentarsi all'appello in sostituzione della vecchia e anomala circolazione. Il passaggio di consegne tra settembre e ottobre dovrebbe dunque segnare una svolta significativa nell'assetto circolatorio europeo. Venendo a mancare l'apporto significativo degli anticicloni subtropicali infatti le correnti atlantiche potrebbero trovar sfogo proprio sull'Europa centrale e, a fasi alterne, anche sul Mediterraneo. Si imposterebbe così un tipo di tempo con temperature meno basse rispetto ai valori odierni ma a tratti umido e piovoso tipico della più classica delle stagioni autunnali.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum