Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Venerdì soleggiato e caldo sulla Penisola

I titoli di oggi sul nostro quotidiano: -fine settimana di sole e di caldo sull'Italia, con qualche temporale sui rilievi - tra lunedì e martedì possibili temporali sulla Penisola e caldo in ritirata ad iniziare dal settentrione - nuovo e più intenso peggioramento al centro-nord tra venerdì 3 e sabato 4 giugno - il caldo sull'Italia potrebbe non tornare per tutta la prima decade di giugno.

Prima pagina - 27 Maggio 2005, ore 07.52

LIVE: termometro già a 22° questa mattina sia a Trieste che a Genova, complice il vento di caduta da nord est che da qualche giorno si attiva nelle ore notturne e in prima mattinata. Non si scherza nemmeno a Milano, con 20° e a Bergamo con 19°. Dal punto di vista meteo invece c'è davvero poco da dire: il cielo è sereno sulla quasi totalità del territorio nazionale. Qualche nube interessa ancora l'estremo sud e il settore prealpino, ma si tratta davvero di poca cosa. In evidenza, inoltre, i banchi di nebbia che interessano questa mattina la zona di Alghero, in Sardegna. SITUAZIONE: l'Italia e buona parte del Continente Europeo risultano sotto il dominio di una forte zona di alta pressione di matrice africana, che in quota si estende come una "lingua" dal Marocco alla Polonia. Le perturbazioni atlantiche fuggono intimorite verso nord, interessando le Isole Britanniche e la Scandinavia. Più ad est, in prossimità della Penisola Ellenica, è presente un vortice depressionario che invia correnti più fresche settentrionali verso le estreme regioni meridionali italiane. EVOLUZIONE: l'alta pressione tenderà a rinforzarsi ulteriormente nel corso del prossimo fine settimana sull'Italia. Tra sabato e domenica, molto probabilmente, si raggiungerà la fase "topica" di questa onda calda sulla nostra Penisola. Lunedì, i massimi di pressione in quota tenderanno a spostarsi verso levante e da ovest una blanda saccatura tenterà di forzare il blocco imposto dall'anticiclone sul settore centro-orientale europeo. Il progetto dovrebbe andare in porto e difatti martedì le temperature subiranno un buon ridimensionamento sulla nostra Penisola, ad iniziare dal settentrione. Arriveranno anche dei temporali, soprattutto al nord e nelle zone interne del centro, a causa del contrasto termico che si verrà a creare tra le due masse d'aria di natura molto diversa. Qualche fenomeno potrebbe risultare anche intenso. A seguire tornerà il caldo sulla Penisola? A giudicare dalle carte in nostro possesso sembrerebbe di no, ma ne riparleremo. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA, VENERDI' 27 MAGGIO: bel tempo su tutta la Penisola. Qualche addensamento potrebbe interessare nel pomeriggio l'arco alpino, la Calabria e il Frusinate, ma con basso rischio di rovesci. Temperature in ulteriore aumento, con punte massime di 31-32° sulla Pianura Padana orientale. Anche nelle zone interne del centro si potrebbero superare i 30°. Venti in genere settentrionali, deboli al centro-nord, moderati al sud. Nel pomeriggio ventilazione in regime di brezza, ma solo sottocosta al nord. Mossi i bacini meridionali, poco mossi o quasi calmi i restanti mari. SABATO 28 e DOMENICA 29 MAGGIO: non si prevedono cambiamenti degni di nota dal punto di vista atmosferico. Bel tempo su tutta la Penisola. Tuttavia si assisterà ad un aumento dell'attività cumuliforme in prossimità di tutti i rilievi nel pomeriggio. Qualche temporale potrebbe svilupparsi sull'arco alpino, sul Frusinate, Appennino Campano e Calabro-Lucano, ma si tratterà di fenomeni isolati che si attenueranno prontamente al calare del sole. Temperature in ulteriore aumento sull'Italia, con punte di 33-34° sulla Pianura Padana e nelle zone interne del centro. Ancora venti moderati settentrionali sulla Puglia, ma in attenuazione; deboli variabili altrove. Brezze più decise sui litorali del centro-nord domenica. LUNEDI' 30 MAGGIO: al mattino bel tempo ovunque. Nel pomeriggio aumento della nuvolosità al nord e nelle zone interne del centro e del sud, con possibilità di locali temporali, più frequenti sulle Alpi. Ancora temperature elevate, ma in calo al nord dalla sera.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum