Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Veloce PERTURBAZIONE in transito sull'Italia

Una breve distrazione dell'alta pressione consentirà un veloce passaggio perturbato sul nostro Paese tra la giornata odierna e la mattinata di domani, giovedi 20 febbraio.

Prima pagina - 19 Febbraio 2020, ore 07.28

La perturbazione attesa sull'Italia si sta addossando in queste ore all'arco alpino. La vediamo dall'immagine satellitare delle ore 7 di questa mattina:

La direzione di provenienza è da nord-ovest, di conseguenza le regioni settentrionali saranno quasi completamente saltate ad eccezione dei settori alpini confinali e l'estremo nord-est.

Al centro e al meridione, invece, il corpo nuvoloso si farà notare con una serie di rovesci che dalle regioni centrali si porteranno verso il meridione penisulare, con massimi effetti nelle aree interne e adriatiche.

A tal proposito, ecco la sommatoria delle precipitazioni attese in Italia fino alle ore 7 di domani mattina, giovedi 20 febbraio:

Come anticipato, le regioni settentrionali saranno saltate dai fenomeni se si eccettuano le solite nevicate sui rilievi alpini confinali e qualche piovasco di passaggio tra il Veneto orientale e il Friuli, nevoso oltre i 1000 metri.

Scarsi i fenomeni anche sulle due Isole Maggiori e sul versante tirrenico, che sarà al massimo attraversato da qualche scroscio o breve piovuta.

Tutt'altro discorso per i settori interni centro-meridionali e soprattutto per il versante adriatico. Qui sono attesi rovesci più corposi specie tra le Marche, l'Abruzzo, il Molise e la Puglia. Comparirà anche qualche nevicata sui rispettivi rilievi, ma solo oltre i 1000-1200 metri.

Nella giornata di domani, giovedi 20 febbraio, avremo gli ultimi rovesci tra il medio Adriatico e il meridione, nevosi sopra gli 800-1000 metri, ma in graduale attenuazione nell'arco della giornata. Sul resto d'Italia avremo invece tempo buono.

Ventilazione in rinforzo dai quadranti settentrionali e temperature in moderato calo specie nelle aree interne e adriatiche.

Si tratterà solo di una veloce sfuriata in quanto nel fine settimana l'alta pressione tornerà in pompa magna sull'Italia con il suo carico di stabilità e mitezza.

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua città, continuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località


 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum