Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un minimo barico sulle regioni meridionali

Oggi piogge e temporali al sud, variabilità positiva al centro, poche nubi al nord ma nebbia alta in pianura. Domani correnti da nord-est e moderato calo della temperatura, ancora instabilità sull'estremo sud.

Prima pagina - 28 Novembre 2001, ore 06.57

Ben ritrovati su MeteoLive, oggi si annunciano piogge diffuse per il sud con alto rischio di temporali su Campania, Calabria e Puglia. Una nuvolosità irregolare insisterà sulle regioni centrali ma il tempo è in via di un temporaneo miglioramento, al nord il sole si imporrà agevolmente in montagna, mentre in pianura la formazione di nebbia alta renderà meno gradevole la giornata. Bel tempo sulla Liguria. Dal satellite si nota un fronte caldo attraversare l'Europa centrale con il suo carico di piogge, mentre una lingua di alta pressione si sta estendendo verso le Alpi. In questo modo non dovremo temere importanti sconfinamenti della nuvolosità a meridione delle Alpi. Il minimo barico al suolo che oggi sarà attivo sul Golfo di Taranto e che domani si allontanerà verso la Grecia, è accompagnato da un gemello in quota, più arretrato, che si posizionerà sui Balcani. Sul suo bordo settentrionale si attiverà una corrente fredda da nord-est che scorrerà ai margini del bordo anticiclonico presente sul nord Italia di cui già abbiamo parlato. Risultato? DOMANI e VENERDI instabilità al sud, specie sulla Puglia, la Basilicata ed il Molise, e qualche fenomeno da stau anche su medio Adriatico con possibili spruzzate di neve oltre i 1000 m. Anche sulla Sardegna le correnti da NE provocheranno annuvolamenti sul settore orientale dell'isola con qualche rovescio. Cielo sereno grazie alla derivante di Tramontana sul versante tirrenico. Poche nubi anche al nord ma tempo più freddo. GUARDIAMO AD EST Sulla Russia c'è un robusto anticiclone che presenta caratteristiche dinamiche, cioè calde in quota e termiche al suolo, ma che nei prossimi giorni potrebbe assumere connotazioni prettamente termiche. Tutto dipenderà dalle gocce fredde che sorvoleranno gli Urali. L'anticiclone nel bene e nel male bloccherà il normale flusso delle perturbazioni costringendole in parte a sostare sulla Scandinavia, provocando le nevicate già annunciate ieri, e in parte a favorire la discesa di una saccatura in quota sulla Francia per sabato. Nel frattempo sembra probabile una fusione al suolo piuttosto effimera tra anticiclone russo e anticiclone delle Azzorre lungo un corridoio che passa per l'Europa centrale. WEEK-END In considerazione di quanto affermato il fine settimana vedrà passaggi nuvolosi sul nord Italia legati all'avvicinamento della saccatura sull'esagono francese, e tempo discreto e sostanzialmente più mite su tutte le altre regioni, in attesa degli eventi della prossima settimana.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum