Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un debole fronte aiuterà a sconfiggere la nebbia

Freddo risveglio al centro-sud, al nord le prime velature del nuovo fronte in arrivo che sarà però "domato" dall'alta pressione. Correnti fredde si annunciano da ENE per il fine settimana.

Prima pagina - 4 Dicembre 2001, ore 06.45

La porta dell'Atlantico rimane sbarrata: a nulla servirà il passaggio di questo sistema frontale che, entrando in un campo avverso, cioè anticiclonico, riuscirà a produrre qualche fenomeno solo al nord delle Alpi. L'aumento della nuvolosità sul nord Italia, sia pure parziale e in prevalenza stratiforme, sarà comunque in grado di attenuare sensibilmente le nebbie, almeno sino a domattina. Anche al centro-sud arriveranno annuvolamenti irregolari tra il pomeriggio e la serata ma la probabilità di pioggia sarà estremamente bassa. La serenità del cielo e la disposizione nord-orientale delle correnti sulle regioni centro-meridionali ha comunque prodotto temperature minime di tutto rispetto: spiccano i 2°C di Napoli e Catania, i 4°C di Reggio Calabria e Bari, gelate diffuse si sono avute nelle zone interne e anche nella zona di Roma. In Toscana e sulla Liguria il richiamo di correnti più umide dal mare ha regalato valori termici più miti ma anche una copertura nuvolosa che, nel corso delle prossime ore, potrebbe riservare qualche goccia di pioggia o addirittura brevi piovaschi. Le correnti meridionali dovrebbero comunque cessare in serata e il cielo tornerà gradualmente sereno. TENDENZA PER I PROSSIMI GIORNI: l'anticiclone domani spazzerà via gli ultimi rimasugli della perturbazione odierna regalandoci 48 ore di generale stabilità, inversione termica e nebbie al nord. Nel corso di venerdì, la netta fusione tra alta azzorriana e russa e un leggero spostamento dell'asse verso nord, consentirà ad una corrente fredda da ENE di coinvolgere la nostra Penisola determinando un calo della temperatura, che risulterà piuttosto marcato tra sabato e domenica. Tale avvezione produrrà dapprima qualche debole nevicata sull'Appennino meridionale e sul medio-adriatico a quote modeste. Poi interagirà sulla Sicilia con aria più mite mediterranea, dando luogo a precipitazioni. Al momento non siamo in grado di dirvi se questa avvezione fredda sarà in grado di imporre una decisa svolta meteorologica: vi rimandiamo pertanto agli aggiornamenti della mattinata.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum