Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sussulto INVERNALE: passa una perturbazione carica di PIOGGIA e NEVE, poi un po' di FREDDO

Perturbazione in arrivo dalla Francia e precipitazioni verso sera sul nord-ovest, in estensione a tutto il nord e al centro nella notte. Sabato ancora fenomeni su nord-est, parte del centro e la Campania. Domenica moderata irruzione fredda con rovesci di neve a quote basse sul medio Adriatico. lunedì instabile al sud e sulla Sardegna, moderatamente freddo, specie al nord, arrivo dello Scirocco al sud e sulle isole con rialzo termico.

Prima pagina - 17 Gennaio 2020, ore 07.48

SITUAZIONE: una zona di alta pressione interessa ancora il nostro Paese ma da ovest si fa strada un fronte che avrà il merito di determinare precipitazioni, anche nevose in quota, e un certo ricambio dell'aria. I fenomeni si attiveranno già verso sera sul nord-ovest, come mostra questa mappa del nostro modello, la neve cadrà oltre gli 800m su ovest Alpi, ma localmente potrà guadagnare i fondovalle, specie dell'Ossola:

 

EVOLUZIONE: nella notte la perturbazione avanzerà rapidamente verso est coinvolgendo gran parte del nord e del centro e favorendo altre precipitazioni, nevose sulle Alpi oltre i 700-800m, ma localmente anche più in basso nelle valli, e oltre i 1000-1200m sull'Appennino centro-settentrionale. Qui la mappa del nostro modello che riassume il passaggio notturno dei fenomeni:

Nella mattinata di sabato il fronte impegnerà ancora il nord-est con neve sino a quote collinari a ridosso delle Alpi e sui 600-800m su nord e centro Appennino, rovesci sono attesi anche in Campania, in seguito il tempo tenderà a migliorare, qui la mappa delle precipitazioni previste tra le 6 e le 18 secondo il nostro modello:

ARIA FREDDA: tra domenica e lunedì affluirà aria decisamente più fredda da nord-est sulla Penisola, coinvolgendo però soprattutto il nord e le regioni del medio Adriatico, come mostra questa mappa termica prevista a 1500m per l'alba di lunedì 20 gennaio:

DEPRESSIONE: il freddo sarà rapidamente soffocato dal posizionamento della depressione che si scaverà tra Sardegna e Baleari, in rapido movimento verso la costa algerina. Essa infatti richiamerà venti sciroccali sulla Sardegna e sul meridione, responsabile di precipitazioni ma anche di un rapido rialzo termico. Contemporaneamente il rialzo pressorio previsto gradualmente sulla Penisola interromperà il flusso freddo da nord-est sul settentrione ed entro martedì 21 l'episodio invernale potrà dirsi concluso.

EVOLUZIONE SUCCESSIVA: da mercoledì 22 sembra che l'alta pressione riesca ad avere la meglio su qualunque altra situazione, pur senza imporsi in maniera netta. Infatti da sabato 25 è possibile che sull'Italia possa subentrare un flusso da ovest, mite ma a tratti instabile. Ne parleremo nei prossimi aggiornamenti!

OGGI:
 nubi in arrivo già dalla mattina su Liguria, ovest Alpi e resto del nord con precipitazioni dal pomeriggio, nevose oltre i 700-800m, ma localmente sin nei fondovalle su alcuni settori e oltre i 1100m sull'Appennino ligure. Nubi in arrivo anche sulla Toscana e velature sul resto del nord e poi del centro, bello al sud. Temperature in calo nei valori massimi al nord-ovest.

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località


-------------------------------------------------------------------
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum