Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nubi al nord-ovest e sulla Sardegna

Il richiamo di aria umida da SW sul Tirreno favorirà temporaneamente qualche annuvolamento anche su basso Lazio e Campania.

Prima pagina - 14 Febbraio 2001, ore 08.24

Qualche piovasco sul Piemonte occidentale, Torino compresa, una nuvolosità irregolare sulla Lombardia e sulla Liguria, una moderata instabilità sulla Sardegna, sono praticamente gli unici effetti che sta producendo il debole fronte in transito sulla Penisola con moto retrogrado nel tentativo di aggirare la struttura anticiclonica. Si sta così formando, com'era nelle attese, una piccola depressione sulla Sardegna, responsabile di un temporaneo richiamo di correnti umide sud-occidentali anche sul medio Tirreno. Al nord l'ingresso della Bora sul Golfo di Trieste ha comportato qualche addensamento da Stau orografico sul Piemonte con conseguenti deboli piogge. Notate come l'arrivo di aria leggermente più fresca da est stia facendo impennare nuovamente la pressione. Sul medio adriatico comunque la nuvolosità aumenterà presto consentendo anche qualche locale precipitazione sulle zone interne marchigiane e abruzzese. Limite dei fiocchi saranno i 1000-1200 m. Ma non si registreranno precipitazioni degne di nota in nessuna località. Qualche rovescio potrebbe verificarsi nel pomeriggio sulla Sardegna. Al sud cielo generalmente poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sulla Puglia. Sulle Alpi abbastanza soleggiato con nuvolosità medio-bassa solo lungo la fascia prealpina e sul settore marittimo, ove potrebbe anche scapparci qualche debole precipitazione nevosa, come già accaduto all'alba oltre gli 800 m. In serata graduale miglioramento. Il dominio anticiclonico durerà fino a sabato, poi le correnti orientali ci riproveranno, pilotando un nuovo corpo nuvoloso con le stesse modalità di quello odierno. La struttura anticiclonica si manterrà forte al suolo, malferma e vulnerabile in quota, ma questa volta a non saperne approfittare saranno i fronti perturbati e le annesse depressioni, troppo deboli per produrre sconquassi di sorta.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum