Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE chiama NEVE: tutte le ultimissime!

Aria fredda di estrazione polare continentale interagisce con masse d'aria più umide e miti di matrice atlantica dando luogo a precipitazioni sparse, localmente anche nevose. Venerdì transito di una depressione al centro e al sud con ulteriori precipitazioni, al nord asciutto, tranne neve nelle prime ore sull'Emilia-Romagna. Sabato ancora instabile al centro e al sud, schiarite al nord, domenica peggiora con neve al settentrione nel pomeriggio.

Prima pagina - 13 Dicembre 2018, ore 08.34

SITUAZIONE: sul Mediterraneo si sta consumando un'interazione tra masse d'aria fredde di estrazione polare continentale (da est) e correnti più umide e miti di origine atlantica. Ne derivano condizioni di tempo instabile con alcune precipitazioni sparse, anche nevose a quote basse lungo la dorsale appenninica del nord e del centro e localmente anche in pianura sul nord-est.

EVOLUZIONE: una depressione avanzerà tra questa sera e venerdì dalle Baleari verso la Sardegna, andando a determinare un ulteriore peggioramento piovoso al centro e al sud e qualche risposta nevosa in pianura sull'Emilia-Romagna.

FINE SETTIMANA: sabato aria fredda da nord coinvolgerà ancora le regioni adriatiche e meridionali, determinando qualche precipitazione nevosa a quote collinari sull'Appennino, mentre al nord e sull'alto Tirreno il tempo migliorerà. Domenica arrivo rapido di una perturbazione da ovest con qualche nevicata possibile anche in pianura al nord.

NEVICATA: il passaggio del fronte da ovest verso est sul catino padano potrebbe andare a produrre la classica nevicata diffusa su tutto il settentrione, eccezion fatta per il Piemonte occidentale, con massimi effetti su Triveneto ed Emilia-Romagna. 

PROSSIMA SETTIMANA: lunedì l'instabilità si concentrerà su estremo nord-est e centro-sud, prima di lasciare spazio ad un intervallo soleggiato ma ancora freddo al nord. Siccome il vecchio proverbio: "neve chiama neve" è più che mai valido, non è detto che anche il fronte in transito tra mercoledì e giovedì, sfruttando le sacche fredde ancora presenti sul catino padano, possa generare ulteriori nevicate a quote basse (da verificare).

FESTE di NATALE: molta incertezza modellistica. Il modello più perturbato resta stamane l'americano che addirittura disegna un evento nevoso a basse quote su alcune zone del Paese proprio per il giorno di Natale. In ogni caso si prospettano feste dinamiche e non statiche. 

OGGI: su tutta Italia nuvolosità irregolare, a tratti e localmente intensa con qualche precipitazione sparsa, specie lungo la dorsale appenninica del centro, sul nord-est e l'Emilia-Romagna, nevosa anche a quote basse, localmente in pianura su Emilia e nord-est. Per il resto generalmente asciutto. Temperature in lieve calo nei valori massimi tra nord e centro, in aumento al sud.

DOMANI: passaggio di una depressione al centro e al sud con precipitazioni sparse, anche temporalesche, alternate a pause asciutte. Al nord irregolarmente nuvoloso e sull'Emilia-Romagna al mattino ancora un po' di neve possibile, poi in attenuazione. Temperature senza grandi variazioni.
 

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it

Situazione meteo LIVE: 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum