Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO: week-end movimentato sull'Italia, poi giornate stabili, ma cova il freddo da est

Un debole fronte sta interessando nord e centro ma senza produrre fenomeni rilevanti. Esso sarà seguito da aria più fresca che instabilizzerà il tempo del fine settimana, dapprima al nord, poi anche sul resto del Paese. Attesa anche una moderata flessione delle temperature. La prossima settimana vedrà gradualmente imporsi l'alta pressione ma con aria fredda in avvicinamento a fine periodo.

Prima pagina - 13 Marzo 2020, ore 07.37

SITUAZIONE: una debole perturbazione sta transitando sulle nostre regioni settentrionali e centrali senza determinare alcun fenomeno rilevante, salvo qualche piovasco sulla Liguria e l'alta Toscana e deboli nevicate sui settori alpini di confine oltre i 1500-1700m. Genera comunque una nuvolosità irregolare che disturba in buona parte il soleggiamento, tempo migliore al sud.

EVOLUZIONE: dalla prossima notte e sino a domenica aria più fredda raggiungerà il Paese, a partire dalle Venezie, coinvolgendo soprattutto il nord e il centro e determinando un'accentuazione dell'instabilità. Sabato infatti sono attesi annuvolamenti cumuliformi al nord associati a rovesci, anche a carattere nevoso sulle Alpi oltre i 1000m circa, come evidenzia la mappa qui sotto relativa al modello europeo:

I fenomeni tenderanno poi a traslare verso le regioni centrali e a coinvolgere soprattutto il medio e il basso Adriatico entro la serata di sabato, lo vedete chiaramente nella mappa che segue, mentre al nord interverrà un'attenuazione dei fenomeni:

Nella mattinata di domenica i rovesci saranno ormai localizzati al sud, segnatamente lungo il versante adriatico, mentre si registreranno schiarite lungo le regioni tirreniche, sulla Liguria e sul nord-est. Al nord-ovest e sul medio Adriatico invece le correnti orientali che si instaureranno porteranno ad una ulteriore diminuzione delle temperature e ad annuvolamenti a ridosso dei rilievi, su Piemonte, ovest Lombardia, Marche ed Abruzzo.

Qui due mappe che chiariscono sia la distribuzione dei fenomeni di domenica mattina che l'entità dell'irruzione fredda a 1500m, debole ma sufficiente a produrre un calo termico significativo:

PROSSIMA SETTIMANA: il rialzo progressivo della pressione atmosferica favorirà un deciso miglioramento del tempo su tutto il Paese, impedendo l'ingresso di una perturbazione da ovest. L'alta pressione ci terrà compagnia sino a venerdì 20 e le temperature aumenteranno di alcuni gradi, soprattutto nei valori massimi.

SVOLTA FREDDA: come annunciato da giorni i modelli disegnano da sabato 21 in poi una svolta fredda sull'Europa e in parte anche sull'Italia con l'anticiclone in rotta verso nord e un rientro di aria artica continentale con conseguenze tutte da verificare, qui sotto l'ipotesi del modello europeo con l'aria fredda pronta a raggiungerci in pieno da nord-est sabato 21. Seguite comunque tutti gli aggiornamenti!

------------------------------------------------------------------

Situazione meteo LIVE:
>>> Radar meteo Italia (piogge)
>>> Satellite Visibile Italia (diurno)
>>> Satellite infrarosso (anche notturno)
>>> Fulmini e temporali in atto
>>> Stazioni meteorologiche LIVE


---------------------------------------------------------------------------

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum