Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO breaking news: freddo, neve, mitezza, ecco tutto quello che c'è da sapere!

Il freddo è entrato in scena di prepotenza sull'est europeo, dove si segnalano anche bufere di neve, solo coinvolta marginalmente l'Italia, dove comunque nella prossima notte le temperature, specie in quota e in Adriatico, si abbasseranno ancora. E poi cosa ci attende? Chi vedrà precipitazioni? Chi vedrà la neve? Arriverà la mitezza atlantica? Quanto durerà?

Prima pagina - 15 Gennaio 2021, ore 12.14

MeteoLive news delle 12.30
-L'acme dell'irruzione fredda parzialmente in atto sulla nostra Penisola si esaurirà nel corso della giornata di sabato 16, quando le correnti orientali saranno sostituite da quelle settentrionali. Le aree che sperimenteranno più freddo saranno quelle adriatiche, ma si arriverà al massimo a sperimentare un valore di -8°C in quota a 1500m. Da notare invece il grande freddo che sta colpendo l'est europeo, dove si segnalano anche bufere di neve e punte di -18°C a 1500m. Ecco una mappa a 1500m prevista per la mattinata di sabato, nel momento di massima espansione del freddo verso ovest:

-Le precipitazioni previste in Italia sino a lunedì 18 coinvolgeranno soprattutto il medio-basso Tirreno, presentandosi nevose a tratti lungo la dorsale appenninica calabrese sin verso i 700m, sporadici rovesci nevosi potranno coinvolgere i rilievi abruzzesi, molisani e le Murge pugliesi, neve a tratti anche sui settori alpini di confine. 

-Da lunedì 18 le correnti si disporranno da ovest e poi da SW avvettando aria progressivamente più mite ma anche umida sulle nostre regioni, foriera di piovaschi lungo il Tirreno nella giornata di martedì 19 e di deboli nevicate sino in pianura su ovest Lombardia nella giornata di mercoledì 20, mentre sull'est della regione, sulla Liguria e sull'Emilia occidentale potrebbero verificarsi piogge o piogge congelantesi al suolo, visto il rapido rialzo termico previsto in quota, rispetto a quello più lento che si registrerà al suolo.

-Da giovedi 21 a sabato 23 sempre più maltempo sull'Italia per l'inserimento deciso di una saccatura che porterà piogge al nord e su gran parte delle regioni tirreniche, per poi sfondare anche in Adriatico, dando luogo anche a nevicate sulle Alpi oltre gli 800-1200m circa, con limite in netto calo sul finire della fase e arrivo della neve anche lungo la dorsale appenninica. Infatti il maltempo sarà determinato dall'allungo di un ramo del vortice polare sin sul Mediterraneo centrale, come si nota nella mappa qui sotto prevista per sabato 23 gennaio:

-Da domenica 24 questa lingua fredda potrebbe favorire un temporaneo ma significativo crollo delle temperature e nuove nevicate in Appennino centrale e meridionale anche a bassa quota, mentre al nord il tempo dovrebbe migliorare ma in un contesto di grande variabilità.

-E per fine mese? Per la linea di tendenza prevista per fine gennaio vi rimandiamo alla rubrica del "fantameteo" con tutte le considerazioni su questo strano inverno 2020-2021.

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località

Situazione meteo LIVE:
>>> Radar meteo Italia (pioggia/neve)
>>> Satellite Visibile Italia (diurno)
>>> Satellite infrarosso (anche notturno)
>>> Fulmini e temporali in atto
>>> Stazioni meteorologiche LIVE

--------------------------------------------------------------------  


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum