Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'inverno fa sul serio?

La fusione dell'anticiclone russo con quello delle Azzorre porterà probabilmente grossi benefici al nostro Paese. La graduale disposizione a ENE delle correnti ci fa immaginare scenari sempre più freddi e gradualmente anche nevosi se le interpolazioni verranno confermate.

Prima pagina - 5 Dicembre 2001, ore 06.55

SITUAZIONE GENERALE: una debole perturbazione sta attraversando le regioni centro-meridionali accompagnata da correnti da nord-ovest e non sembra essere in grado di produrre fenomeni di rilievo. La copertura nuvolosa ha innalzato le temperature minime. Al nord invece le schiarite intervenute nel corso della notte hanno favorito la ricomparsa della nebbia, soprattutto su Piemonte e Lombardia. Un altro corpo nuvoloso si addosserà alle Alpi nella giornata di domani, scivolando poi lungo i Balcani e dando il via ad una lunga ed interessante avvezione fredda dai quadranti orientali sulla nostra Penisola. EVOLUZIONE: tra venerdì e sabato le correnti da nord-est, richiamate da un minimo presente sulla Grecia, favoriranno un graduale calo della temperatura, più importante sulle regioni centro-meridionali e sul versante adriatico. Non mancherà anche qualche spruzzata di neve sugli Appennini a quote basse. Domenica le correnti ruoteranno ulteriormente dai quadranti orientali e la Penisola offrirà decisamente il fianco all'aria fredda. Una depressione sul Portogallo, che MeteoLive segue da giorni, potrebbe poi interagire con il flusso freddo, ma la cosa è ancora da confermare. In ogni caso un anticiclone russo sempre più termico sembra deciso a influenzare il tempo di gran parte dell'Europa in grande stile: un fronte freddo proveniente dal Mare di Barents lo rinforzerà ulteriormente nella giornata di lunedì 10, portando i suoi valori massimi intorno ai 1055 mb. Anche l'alta pressione delle Azzorre perderà lentamente parte della sua dinamicità, ossia del suo cuore caldo. PREVISIONI OGGI: al nord velature sparse, più compatte sulle Alpi con qualche fenomeno nevoso sulle creste di confine orientali oltre i 1500 m. In pianura formazioni nebbiose, specie su Piemonte e Lombardia e nella prima parte della giornata. Al centro-sud nuvolosità irregolare, a tratti anche compatta ma con scarso rischio di pioggia, anche se possiamo escludere fenomeni su Calabria tirrenica, Campania meridionale e Sicilia settentrionale. Tendenza a schiarite al centro. Temperature massime in lieve flessione al centro-sud, stazionarie al nord. Venti ovunque deboli nord-occidentali. Mari: localmente mossi il Tirreno e il Mar di Sardegna, poco mossi i restanti bacini. TEMPERATURE PIU FREDDE DELLA NOTTE IN EUROPA: Belgrado nebbia alta -1°C Budapest nebbia che brina -2 °C Helsinki sereno -7 °C Madrid quasi nuvoloso -1 °C Mosca nuvoloso dopo neve -13 °C Oslo nevicate deboli -1 °C Praga nuvoloso -1 °C Varsavia coperto -5 °C Vienna gelicidio -1 °C Kiev fiocchi sparsi -15°C

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum