Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Arrivano TEMPESTE su nord e centro Europa, Mediterraneo in parte protetto

Come nei peggiori inverni del passato, un vortice polare troppo compatto ed attivo produce tempeste. La presenza dell'alta pressione nel Mediterraneo ne ridurrà l'impatto alle nostre latitudini.

Prima pagina - 8 Febbraio 2020, ore 00.00

SITUAZIONE: l'alta pressione si indebolisce un po' ma le perturbazioni atlantiche non entreranno franche nell'area mediterranea, ma si limiteranno a sfiorarci. Profondi vortici depressionari colpiranno invece nord e centro Europa favorendo venti tempestosi (con conseguenti mareggiate e danni) e il passaggio di numerosi fronti perturbati carichi di piogge e nevicate.

FINE SETTIMANA: un primo corpo nuvoloso sfrangiato è intervenuto nella notte scorsa sulle nostre regioni senza provocare conseguenze, se non un rialzo delle temperature minime nelle aree soggette a maggiore nuvolosità. L'inserimento di aria umida sul Tirreno e la Liguria favorisce nubi basse. Una seconda perturbazione giungerà domenica accentuando il richiamo di aria umida e dunque la nuvolaglia, che si presenterà più intensa su Liguria, Lombardia, Toscana, Lazio ed arco alpino, associata nella notte su lunedì a qualche debole precipitazione, come si nota da questa mappa:

EVOLUZIONE SUCCESSIVA: lunedì mattina ancora qualche pioggia sul Tirreno e sporadici fenomeni nelle Alpi ma con tendenza a miglioramento e inserimento di venti molto miti da WNW.

Dopo una finestra di tempo discreto attesa per martedì 11, mercoledì 12 è atteso il passaggio di un veloce impulso, accompagnato da aria più fredda che determinerà precipitazioni passeggere su nord-est, regioni centrali e meridionali, specie del versante adriatico, dove potrebbe cadere la neve in Appennino anche a quote basse.

Tra giovedì 13 e venerdì 14 è possibile il passaggio di un ulteriore impulso instabile lungo le regioni adriatiche, ma da confermare. Qui una fase del tempo dinamico della prossima settimana vista dal modello americano nel pomeriggio di giovedì 13 febbraio:

ALTA PRESSIONE: una nuova performance dell'alta pressione potrebbe intervenire tra sabato 15 e martedì 18 febbraio con stabilizzazione del tempo e temperature sempre superiori alla media del periodo. La mappa qui sotto, riferita alla media degli scenari del modello americano, non sembra avere dubbi in proposito:

SCAMBI di CALORE: potrebbero avvenire durante la terza decade di febbraio con intrusioni di aria nettamente più fredda sull'area balcanica e le nostre regioni adriatiche e meridionali. Difficile invece un coinvolgimento del resto del Paese. Seguite comunque gli aggiornamenti!

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località


-------------------------------------------------------------------

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum