Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Arriva il SUPER ANTICICLONE ma non per tutti...

Anticiclone in progressiva rimonta su gran parte d'Italia e feste di Natale tranquille ma tra venerdì 27 e domenica 29 transito di un rapido impulso instabile con fenomeni in trasferimento dal centro al sud e inserimento di aria più fredda su medio Adriatico e meridione. Poi panettone anticiclonico in grande spolvero sino ai primi di gennaio.

Prima pagina - 24 Dicembre 2019, ore 00.00

SUPER ANTICICLONE: non poteva mancare all'appuntamento. Si trattava solo di capire quando sarebbe improvvisamente sbucato dalle mappe. Ed eccolo, è arrivato, non proprio nella sua massima espressione di forza, ma il super anticiclone si è gonfiato nel Mediterraneo e, guardandolo a scala emisferica, rappresenta sempre la più grande anomalia barica invernale degli ultimi 35 anni in tutto l'emisfero boreale. Nessuno ha un anticiclone cosi grasso ed invadente come il nostro. Cosi lo prevede il modello europeo per martedì 31 dicembre:

ANALISI: abbiamo scritto tanto su base scientifica rispetto a che tipo di inizio inverno avremmo potuto sperimentare, lo abbiamo fatto con la solita passione, ma non avevamo fatto i conti ancora una volta con due elementi: la forza della corrente a getto da ovest e l'impeto dell'anticiclone subtropicale, che finiscono per smontare qualsiasi ipotesi e teoria previsionale. Questo non significa che l'inverno non potrà regalarci qualche spunto interessante, ma solo che tutto verrà condizionato ancora una volta da questi due fattori.

SITUAZIONE: un flusso di correnti settentrionali viene smorzato dalla rimonta di un campo di alta pressione che regalerà tempo nel complesso buono sino a Santo Stefano, salvo disturbi sul meridione e sulle zone alpine di confine.

EVOLUZIONE: tra venerdì 27 e domenica 29 dicembre veloce passaggio di un impulso freddo da nord con instabilità sui settori alpini di confine, centro e poi meridione, associato a rovesci. In particolare tra sabato 28 e domenica 29 aria fredda affluirà sul medio Adriatico e sul meridione favorendo deboli nevicate sui rilievi appenninici sino a quote collinari e una generale flessione delle temperature. Qui la situazione prevista per domenica 29 dal modello europeo:

FINE ANNO: l'anticiclone si posizionerà in modo più deciso sul nostro Paese, ingrassando, cioè irrobustendosi ulteriormente. Il tempo risulterà allora buono ovunque, mite in quota e sulle coste, un po' più freddo sulle pianure e nelle valli a causa dell'inversione termica e di qualche nebbia locale. Qui la mappa che testimonia la forza dell'anticiclone:

PRIMI di GENNAIO: forse potrebbe intervenire qualche incursione instabile da nord-ovest entro venerdì 3 gennaio ma al momento è solo un "pour parler". Seguite gli aggiornamenti.

OGGI
: bel tempo tra nord e centro salvo modesti annuvolamenti, spesso stratiformi, nelle Alpi di confine più nuvoloso ma fenomeni solo sporadici. Al sud nuvolosità variabile con ampie schiarite ma anche rischio di brevi rovesci temporaleschi nel corso della giornata, specie su Molise, Lucania, Puglia e Calabria. Ventilato ma non freddo.

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località


-------------------------------------------------------------------


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum